Magnacca e Spadano chiedono manutenzione straordinaria per la stazione Vasto - San Salvo - "Sistemare marciapiedi, pensiline e piazzale"
 
San Salvo   Politica 21/11

Magnacca e Spadano chiedono manutenzione straordinaria per la stazione Vasto - San Salvo

"Sistemare marciapiedi, pensiline e piazzale"

Il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, unitamente al presidente del Consiglio comunale Eugenio Spadano, torna a sollecitare Rete Ferroviaria Italiana per la stazione di Vasto-San Salvo che necessita di interventi straordinari di manutenzione non più rinviabili e messa in sicurezza. La struttura, costruita circa 30 anni fa, è stata progressivamente privata di servizi da sempre garantiti all’utenza.

“Quella di Vasto-San Salvo – commenta il sindaco Magnacca – è una stazione dimenticata e mostra in maniera evidente il segno dei tempi. Un luogo importante e strategico per l’economia e l’immagine di una territorio a forte spinta industriale, turistica e agricola”.

Il Comune di San Salvo ha richiesto in particolare l’adeguamento dei marciapiedi della stazione a un’altezza di 55 centimetri; l’allungamento delle pensiline con box per i viaggiatori in attesa dei treni; l’adeguamento delle barriere architettoniche anche con l’installazione di ascensori; la sistemazione del piazzale esterno.

“Dallo scorso anno Trenitalia – ricorda il sindaco – ha previsto per Vasto-San Salvo la fermata del Frecciabianca che ha visto arrivi e partenze per migliaia di passeggeri. Una ragione in più per richiedere una sua adeguata e dignitosa sistemazione nell’auspicio che possano trovare accoglimento le richieste di ulteriori fermate del Frecciabianca”. 
Ad oggi si è in attesa della firma del contratto di comodato d’uso per la manutenzione del piazzale antistante la stazione ferroviaria che vedrà impegnati in maniera paritaria il nostro Comune e quello di Vasto. 

Comune di San Salvo

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi