Contributi a fondo perduto: fino a 10mila euro per la digitalizzazione delle imprese - Cna, Fidimpresa e Studioware a supporto dei processi di innovazione
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 17/11

Contributi a fondo perduto: fino a 10mila euro per la digitalizzazione delle imprese

Cna, Fidimpresa e Studioware a supporto dei processi di innovazione

C’è un’interessante opportunità per le micro, piccole e medie imprese che vogliono investire per restare al passo con i tempi, quella dei voucher a fondo perduto per la digitalizzazione. Un’opportunità che Cna, Cna giovani imprenditori e Fidimpresa, in partnership con Studioware promuovono nel territorio a supporto delle attività delle PMI. Nella prima settimana di dicembre CNA e Studioware promuoveranno, inoltre, un incontro pubblico per conoscere nel dettaglio le caratteristiche del bando e condividere con le imprese interessate a parteciparvi idee e soluzioni efficaci per la digitalizzazione.

Cos’è? Si tratta della concessione di contributi, tramite concessione di un “voucher”, fino al 50% dell’investimento e per un importo non superiore a 10 mila euro, finalizzati all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

Che cosa finanzia? La misura, stanziata dal governo con un fondo nazionale di 100 milioni di euro, serve per l’investimento in software, hardware e servizi per:
- migliorare l’efficienza aziendale
- modernizzare l’organizzazione del lavoro
- sviluppare soluzioni di e-commerce
- realizzare connessioni a banda larga
- realizzare collegamenti a internet mediante tecnologia satellitare in aree non infrastrutturate
- fornire formazione qualificata al personale 

La digitalizzazione delle imprese. Oltre agli investimenti possibili nelle infrastrutture tecnologiche in questo percorso di digitalizzazione, Studioware, azienda vastese del settore ICT che ha come missione l’innovazione continua dei propri clienti, propone interventi finanziabili dai voucher per:
- migliorare l'efficienza aziendale
>> attivazione di piattaforme e-commerce B2B per snellire il rapporto commerciale tra cliente e fornitore
>> introduzione di sistemi agili per la collaborazione di team dislocati in più sedi e orientati agli obiettivi

- modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro
>> attivazione di cruscotti aziendali che automatizzano il reperimento di dati già esistenti in azienda, fornendo indicatori di performance, report e altri strumenti di analisi

- sviluppare soluzioni di e-commerce
>> realizzazione di siti e-commerce B2C per la vendita a privati
>> realizzazione di portali e-commerce B2B per la vendita a imprese

- realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT
>>formazione teorica e pratica sui sistemi informativi introdotti in azienda

Per info e contatti
Luisa Sappracone – luisa.sappracone@studioware.eu tel. 0873361182 (dalle 9 alle 13).

Come funziona? I consulenti CNA presso gli uffici di Vasto, Chieti e Lanciano sono a disposizione per la verifica, in ordine di arrivo, della fattibilità del progetto e per la presentazione delle istanze. Inoltre, trattandosi di una misura che prevede un investimento, Cna mette a disposizione i servizi di Fidimpresa Abruzzo per sostenere le imprese in questo percorso di digitalizzazione. È già possibile recarsi negli uffici Cna di Vasto, in via Bengasi, per conoscere il bando nel dettaglio ed avviare la fase di progettazione.

Per info e contatti 
Piero Chinni piero.chinni@cnachieti.eu - 3287945260
Silvio Calice silvio.calice@cnachieti.eu - 3287945259

Le scadenze. Le domande dovranno essere presentate esclusivamente tramite la procedura informatica accessibile dalle ore 10 del 30 gennaio e fino alle 10 del 9 febbraio 2018. Per presentare la domanda l’impresa dovrà disporre di un indirizzo PEC e autenticarsi tramite la Carta nazionale dei servizi (Smart Card). 

 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi