Ottimi risultati per la scuola di kung fu "Carmine De Palma" al trofeo "Sanda Wang" - La competizione si è svolta domenica scorsa
 
Vasto   Sport 15/11

Ottimi risultati per la scuola di kung fu "Carmine De Palma" al trofeo "Sanda Wang"

La competizione si è svolta domenica scorsa

Domenica 12 novembre a Velletri (Roma) la scuola di Kung Fu del Maestro Carmine De Palma (presente a Vasto, Termoli e Petacciato) ha partecipato al trofeo "Sanda Wang" nella specialità Sanda e Light Sanda come prima prova ufficiale del nuovo anno sportivo 2017/18. 

Gli atleti che hanno partecipato al trofeo erano in totale 19 (categoria Maschile e Femminile), dal più piccolo di solo 7 anni, Alessandro Stivaletta, all’Over 40, Paolo Santoro. Molti degli atleti della scuola erano alla loro prima esperienza in una gara fuori regione, ma tutti hanno saputo gestire al meglio la loro competizione, esprimendo il meglio di loro stessi senza essere presi dell’emozione, riportando ottimi piazzamenti.

 CLASSIFICATO - MEDAGLIA D’ORO
Lisa Fiore, Paolo Santoro, Ilaria Fiorilli, Giuseppe Berchicci, Giovanni D'Antonio, Manuel Caruso, Patrizio Roncone,  Alessia Fiorilli

2° CLASSIFICATOMEDAGLIA D’ARGENTO
Antonio Colamarino, Enrico Coscia, Alessandro Stivaletta, Rebecca Coppa, Angelo Zucaro, Michele Di Biase, Saverio Quaranta, Alice Antonacci, Stefania Di Biase, Alessio Coppa, Federico Corbo

Il Maestro De Palma non può che essere orgoglioso dei risultati dei suoi atleti, i quali si sono dimostrati eccellentemente maturi e preparati impegnandosi per dare il massimo e per aggiudicarsi il risultato migliore.
Gli atleti hanno effettuato degli incontri davvero perfetti ricchi di tecnica e determinazione, ed ogni singolo atleta ha dato del suo: "Abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro bagaglio tecnico, la nostra preparazione e la nostra professionalità – dice De Palma – Saremo sempre più che determinati e con voglia di vincere”.

Gli atleti ora tornano ad allenarsi in vista delle prossime gare in programma il 25 novembre a Fossacesia per il campionato regionale di Kick Boxing. "Gli atleti sono più che motivati di crescere e diventare sempre più forti – conclude De Palma – e ce la metteranno tutta per migliorare sempre, non dobbiamo che aspettare i prossimi risultati e podi sia nazionali che internazionali". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi