Sviluppo del tennistavolo in Abruzzo, il presidente federale a Vasto - A gennaio 2018 un torneo nazionale in città
 
Vasto   Sport 14/11

Sviluppo del tennistavolo in Abruzzo, il presidente federale a Vasto

A gennaio 2018 un torneo nazionale in città

Si è parlato dello sviluppo del tennistavolo in Abruzzo nell'incontro che si è svolto nei giorni a Vasto tra il presidente della nazionale Fitet Renato Di Napoli e il presidente della federazione abruzzese Stefano Comparelli. Ad accompagnare il numero uno della Fitet c'era anche il Direttore Tecnico della nazionale giovanile Matteo Quarantelli. 

"A fare gli onori di casa alla delegazione romana insieme al Presidente Comparelli - riferisce una nota della federazione abruzzese - erano presenti anche i Referenti tecnici regionali responsabili del movimento giovanile territoriale Marco Prosperini e Paolo Caserta,  con i quali si è discusso dell’incremento nella pratica del tennistavolo in ambito giovanile".

La crescita del movimento giovanile è stata buona in tutta la regione Abruzzo ma ha "investito particolarmente la città di Vasto nella quale il movimento sta avendo una progressione esponenziale ed una partecipazione mai registrata fino ad oggi".

All'incontro ha partecipato anche il sindaco di Vasto Francesco Menna. Un intervento "particolarmente gradito dai rappresentanti federali che hanno potuto apprezzare la vicinanza istituzionale dell’Amministrazione Comunale allo sport del tennistavolo ed in virtù della quale sono state stabilite delle importanti linee di collaborazione che vedranno l’ideale sede inaugurale nello svolgimento di un Torneo Nazionale di 4° Categoria che si terrà nella Città di Vasto il 20 e 21 gennaio prossimi e che conterà la partecipazione di qualche centinaio di atleti".

Il primo cittadino e il presidente Di Napoli hanno poi concluso l'incontro con l'intenzione comune di proseguire nella collaborazione proficua tra città di Vasto e federazione tennistavolo per una crescita costante della disciplina anche attraverso altri eventi di livello regionale e nazionale.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi