Vasto, istituita la commissione per l’emodinamica: "Vogliamo farla, dialogo col Molise" - Menna: "Questo organismo serve a unire e non a sfasciare"
 
Vasto   Politica 21/10

Vasto, istituita la commissione per l’emodinamica: "Vogliamo farla, dialogo col Molise"

Menna: "Questo organismo serve a unire e non a sfasciare"

Vasto. La conferenza stampa di stamattinaE’ stata istituita una Commissione per la realizzazione di un Laboratorio di Radiologia Interventistica – Angiografia – Emodinamica presso il Dea (Dipartimento di emergenza e accettazione) di primo livello del presidio ospedaliero San Pio da Pietrelcina di Vasto.

“Non si tratta di una Commissione di studi - ha spiegato questa mattina nel corso di una conferenza stampa in municipio il sindaco di Vasto Francesco Menna - ma di una Commissione per fare”.

Coordinata dal Direttore del Dipartimento per la Salute e per il Welfare Angelo Muraglia la Commissione è composta da membri di elevata professionalità ed esperienza nel settore e sono: il Direttore Generale Asl Lanciano Vasto Chieti; Nicola Maddestra Dirigente Medico ASL Lanciano – Vasto – Chieti; Corradino Panerai, Dirigente Medico ASL  Lanciano – Vasto – Chieti; Vincenzo Di Egidio, Dirigente Medico ASL Teramo; Vincenzo Cerasa, Dirigente Medico ASL Lanciano – Vasto – Chieti; Cosimo Napoletano, direttore medico ASL Teramo e Ugo Aloè, rappresentante del Gruppo promotore della petizione per l’emodinamica a Vasto.

Il coordinatore ed i componenti della Commissione non percepiranno compenso per l’attività da svolgersi ed agli stessi verrà corrisposto il rimborso spese occorrenti.

“Un risultato importante in questo territorio. Non è questo un modo per dividere –ha spiegato il sindaco Menna -  ma l’istituzione di una Commissione è un modo per unire, per andare a fare l’emodinamica sapendo che c’è con il Molise un dialogo apertissimo. Noi siamo con chi vuole fare e non con chi vuole sfasciare”.

Il sindaco Menna ha inoltre ringraziato Ugo Aloè, presente all’incontro e componente della Commissione, per essere stato promotore della petizione per l’emodinamica a Vasto, fondando un gruppo che ha raccolto migliaia di firme.

“Posso ribadire - ha aggiunto Aloè - che lo scopo per il quale è nato il movimento è apolitico. Quando mi sono accorto che c’era qualcuno che voleva sfruttare l’occasione per motivi personali ho deciso di consegnare, senza informare alcuno, le firme raccolte all’assessore regionale Silvio Paolucci. Questa mia manovra non è piaciuta a 6-7 persone, i vostri dissidenti”.

Infine il presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte ha voluto ricordare che in occasione della cerimonia per la donazione delle apparecchiature al San Pio da parte degli alpini di Tufillo, protestò con l’ex manager della Asl Zavattaro per la mancata realizzazione della sala emodinamica.

“In quella circostanza - ha concluso Forte -  sono stato richiamato da uno degli attuali contestatori, che mi disse: levati dalla testa che a Vasto si possa fare l’emodinamica, perché qui non abbiamo i numeri” .

Comune di Vasto - comunicato stampa

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi