Stop alla concessione dei terreni in riva al mare, M5S dice sì, ma detta le condizioni - "Divieto valga per sempre e per tutti. Varare presto un Piano accessi alle spiaggia"
 
Vasto   Politica 16/10

Stop alla concessione dei terreni in riva al mare, M5S dice sì, ma detta le condizioni

"Divieto valga per sempre e per tutti. Varare presto un Piano accessi alle spiaggia"

Dina Carinci e Marco Gallo (M5S)"Il M5S è favorevole all’acquisizione dei terreni che Ferrovie dello Stato aveva dato in concessione a privati e voterà a favore della mozione che la maggioranza presenterà, purché vengano accettati gli emendamenti che lo stesso movimento presenterà per impegnare il sindaco Menna affinché i terreni in oggetto non vengano concessi mai più a privati, associazioni o cooperative". Il Movimento 5 Stelle di Vasto mette i paletti. I pentastellati sono disposti a votare sì alla proposta di Avanti Vasto, la lista socialista che vuole bloccare il rinnovo delle concessioni a privati dei terreni delle Fs in riva al mare in località Canale, uno dei tratti più suggestivi della costa vastese.

Chiederanno anche "al sindaco di impegnarsi all’adozione di un Piano degli accessi al mare (tutti, e non solo quelli oggetto della mozione) che ne preveda la regolare pulizia, manutenzione e transitabilità.

Se infatti i terreni acquisiti fossero abbandonati nello stato di incuria riservato da anni a tutti gli accessi al mare, le buone intenzioni della mozione sarebbero clamorosamente smentite dalla realtà.

Esortiamo infine l’assessore Barisano e i suoi compagni socialisti ad estendere la loro meritoria opera di controllo anche agli accessi al mare presso gli stabilimenti balneari, alcuni dei quali risultano bloccati da cancelli e completamente inglobati dai gestori, i quali se ne sono appropriati non a prezzi irrisori bensì completamente gratis".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi