Bella esperienza per gli equipaggi di Invelaconoi alla Barcolana dei record - Da Marina Sveva a Trieste per regatare con oltre 2000 imbarcazioni
 
Vasto   Sport 15/10

Bella esperienza per gli equipaggi di Invelaconoi alla Barcolana dei record

Da Marina Sveva a Trieste per regatare con oltre 2000 imbarcazioni

L'equipaggi di Lady

È stata un'esperienza da ricordare a lungo quella vissuta dagli equipaggi dell'associazione Invelaconoi by CPGA alla 49ª edizione della Barcolana. Nelle acque antistanti la città di Trieste domenica scorsa si è svolta la storica manifestazione velica internazionale che richiama partecipanti da tutto il mondo e che quest'anno ha avuto numeri da record con le 2101 barche iscritte.

I due equipaggi, partiti dal porto turistico Marina Sveva [LEGGI] sabato sera hanno portato il loro contributo alla festa della Barcolana, un grande appuntamento sul molo Bersaglieri, dando vita, insieme all'equipaggio ortonese di Toscane con in testa il comandante Fabio Masturzo, ad un originale "rustella party", cuocendo direttamente sul molo gli arrosticini portati dall'Abruzzo insieme all'immancabile fornacella.

Domenica, al via della gara, l'imbarcazione Coae De Veja ha scelto di seguire in partenza il Moro di Venezia che, però, è incappato in una squalifica trascinando in penalità tutte le barche che la seguivano. L'altra imbarcazione, Lady, guidata dallo skipper Rocco De Vitofrancesco, si è fatta spazio tra le tante barche in mare riuscendo ad effettuare un lato di bolina strepitoso. Poi, nei lati di poppa, tra una vela non adatta alla condizione e le imprecisioni di un equipaggio formatosi da poco, hanno fatto cedere il passo a imbarcazioni più performanti.

"Ci siamo comunque difesi bene - commentano i partecipanti alla Barcolana - e con Lady abbiamo riportato un 398° posto in categoria generale ed un 50° posto in classifica cat. 2, uno dei migliori risultati tra gli equipaggi partecipanti della IX zona FIV. Invece la barca Coae de Veja che comunque ha proseguito la regata, se non fosse incappata nella squalifica si sarebbe posizionata al 245° posto in classifica generale. Per l'equipaggio è stata davvero una doccia fredda, arrivati a terra, leggere le classifiche e scoprire della squalifica" che non era stata comunicata durante la regata.

"Rimane una grande soddisfazione per il risultato portato nella base nautica del Porto Turistico Marina Sveva dall'imbarcazione Lady - commenta il presidente dell'associazione sportiva Mario Miconi -. È stata una grande esperienza formativa da diversi punti di vista. Intanto per le oltre 500 miglia marine percorse tutte d'un fiato per il trasferimento a Trieste e ritorno. E poi per l'essersi trovati a regatare tra oltre 2000 barche a vela. Abbiamo già deciso di partecipare, nel 2018, alla 50ª Barcolana e sicuramente i nostri equipaggi saranno ancora più determinati e preparati". 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi