Emodinamica, Smargiassi (M5S): "Era solo una promessa elettorale" - Il consigliere regionale presenta un’interpellanza a D’Alfonso e Paolucci
 
Vasto   Politica 09/10

Emodinamica, Smargiassi (M5S): "Era solo una promessa elettorale"

Il consigliere regionale presenta un’interpellanza a D’Alfonso e Paolucci

Pietro Smargiassi (M5S)"Era solo una promessa elettorale". Pietro Smargiassi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, presenta un'interpellanza consiliare dopo la conferenza stampa in cui Silvio Paolucci, assessore regionale alla Sanità, ha confermato i problemi a realizzare nell'ospedale di Vasto una sala emodinamica, fondamentale per salvare la vita alle persone colpite da infarto.

"Il partito democratico, dopo gli annunci farsa - polemizza Smargiassi - ha finalmente espresso quella verità che i cittadini del Vastese sapevano da tempo, ovvero che il reparto di emodinamica non vedrà mai la luce. Verrebbe da dire meglio tardi che mai, peccato però che alle rassicurazioni in merito ricevute dal sindaco Menna in campagna elettorale molti avevano dato credito. Come si era dato credito ad un Governo regionale sempre intento a sbandierare il proprio impegno ed attenzione verso il territorio vastese. I fatti ed i dati raccontano purtroppo una situazione assai diversa, in particolare quelli contenuti nella nota trasmessa dall azienda sanitaria regionale al ministero della salute, dai quali è evidente che il reparto di emodinamica nel San Pio di Vasto non sarà mai realizzato.

Stando così le cose, però, non si comprende la ragione per cui nel 2016 è stato comprato un angiografo, acquisto tra l'altro sbandierato trionfalmente sempre dal sindaco di Vasto Menna sia durante che dopo la campagna elettorale. Uno strumento che, per stessa ammissione dell'assessore Paolucci, dovrebbe essere installato ad inizio del prossimo anno, ma che, a causa dell'assenza di personale, non si comprende come possa funzionare. A questi numerosi interrogativi, dovuti in primis a tutti i cittadini del Vastese, il Pd regionale dovrà dare urgenti risposte. Nella giornata odierna depositerò a tal proposito un'interpellanza da cui auspico e pretendo arrivino risposte chiare soprattutto sul perché si è deciso di spendere soldi pubblici per un macchinario che rischia di rimanere a prendere la polvere. La giunta D'Alfonso - conclude Smargiassi - abbia il coraggio di assumersi la responsabilità e le conseguenze delle proprie scelte che sino ad ora, a parere di chi scrive, hanno soltanto penalizzato la sanità nel Vastese".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi