"La strada per Itaca": il libro del professor Litterio sui castiglionesi nel mondo - Ieri la presentazione nella palestra comunale del paese
 

"La strada per Itaca": il libro del professor Litterio sui castiglionesi nel mondo

Ieri la presentazione nella palestra comunale del paese

Castiglione Messer Marino, 25 settembre: la presentazione del libro di Domenicangelo Litterio. L'autore è il primo a sinistraSi è tenuta ieri, nella palestra comunale di Castiglione Messer Marino, la presentazione del volume del professor Domenicangelo Litterio“La strada per Itaca - Castiglionesi del mondo”, edito dalla Volturnia Edizioni.

L’opera, attraverso un importante recupero di documenti, accoglie testimonianze e vicissitudini dei Castiglionesi che a partire dall’inizio del XX secolo sono emigrati nei Paesi d’oltre oceano e in Europa. In particolare, grazie ad un fitto epistolario con gli emigranti di terza generazione, si racconta il riscatto sociale ed economico di diverse famiglie di Castiglione.

Nella sua premessa al volume la professoressa Eide Spedicato Iengo dell’Università “G. D’Annunzio” di Chieti scrive: "Del fitto andirivieni che, per più di un secolo, ha dato vita a tante comunità abruzzesi fuori dell’Abruzzo (e alla cui costituzione Castiglione Messer Marino ha contribuito non poco) vengono qui discusse le costanti oggettive che ne hanno disegnato e ridisegnato il cartogramma umano, sociale, economico e culturale; rilette le sequenze di una vicenda che ha trasformato la geografia umana, economica e culturale dei paesi riceventi e di quelli di esodo; commentati i sentimenti e le emozioni che hanno accompagnato le storie di chi partiva e di chi restava; illustrate le situazioni che hanno minato rapporti familiari, murando uomini sfruttatori di sé stessi in purgatori prolungati e donne in attesa in focolai spenti e in legami coniugali vivi solo per l’anagrafe.

Diviso in 12 capitoli, il libro si avvale anche delle cronache riportate da due importanti testate d’epoca locali che, a vario titolo, si sono occupate di emigrazione, vale a dire “Istonio” e “il Vastese d’oltre oceano”, entrambe pubblicate a Vasto. Gli articoli, dal taglio incisivo, restituiscono con realismo e soprattutto “di prima mano” le molteplici vicissitudini occorse agli emigranti.

Il volume è arricchito dalle schede di tutti i Castiglionesi che sono transitati attraverso Ellis Island, ovvero l’isola vera e propria porta d’America, dove gli emigranti venivano “parcheggiati” in attesa di essere ammessi nel nuovo mondo. Molto altro ancora è riportato nella pubblicazione, che si compone di quasi 300 pagine e a cui è allegato anche un DVD con canti popolari.

Tobia Paolone

Guarda il video

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi