Un chilo e mezzo di cocaina in casa: un arresto a San Salvo - Operazione dei carabinieri
 
San Salvo   Cronaca 20/09

Un chilo e mezzo di cocaina in casa: un arresto a San Salvo

Operazione dei carabinieri

Aveva poco meno di un chilo e mezzo di cocaina ben nascosto in casa. A scoprirlo e arrestarlo sono stati i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Chieti e della Stazione di San Salvo. A finire nel mirino delle forze dell'ordine è stato Cafi Agim (classe 1979), albanese residente a San Salvo, già noto alle forze dell'ordine. 

Il 38enne è stato fermato nel pomeriggio del 18 settembre scorso per un controllo mostrando evidenti segni di nervosismo. I militari, insospettiti, hanno quindi deciso di estendere i controlli all'abitazione dell'uomo. 

All'interno dell'appartamento è stato scovato il notevole quantitativo di stupefacente già confezionato in involucri di cellophan e nastro da imballaggio. Il peso complessivo della cocaina rinvenuta è di 1,4 chili. Un quantitativo notevole, che una volta immesso sul mercato avrebbe fruttato un guadagno considerevole.

Nell'abitazione del giovane è stata rinvenuto anche materiale utile al confenzionamento delle dosi. Il sospetto dei carabinieri è che la droga fosse destinata al mercato dell'intero territorio. L'uomo ora dovrà rispondere dell'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. È stato trasferito nella casa circondariale di Vasto, a disposizione dell'autorità giudiziaria; dovrà spiegare la provenienza della sostanza.

"Il risultato attuale – concludono i carabinieri – rappresenta l’ennesimo successo in una intensificata attività e presenza sul territorio che l’Arma della Provincia teatina sta da tempo proiettando nell’area vastese, al fine di contrastare i fenomeni criminali in quel territorio. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi