Un volto noto al raduno leghista: a Pontida c’è anche Tagliente - L’ex sindaco di Vasto con la bandiera in mano al comizio di Salvini
 
Vasto   Politica 18/09

Un volto noto al raduno leghista: a Pontida c’è anche Tagliente

L’ex sindaco di Vasto con la bandiera in mano al comizio di Salvini

Giuseppe Tagliente a Pontida (immagini Sky Tg24)Maglietta rossa, bomber smanicato nero e bandiera in mano. In diretta da Pontida, la troupe di Sky Tg24 inquadra un volto noto della politica abruzzese.

E' partito da Vasto per partecipare al tradizionale raduno leghista. Ad ascoltare il comizio di Matteo Salvini, leader della Lega Nord e di Noi con Salvini, c'è Giuseppe Tagliente, ex sindaco di Vasto tra il 1993 e il 2000, ex presidente del Consiglio regionale, fondatore della lista civica Unione per Vasto, nel 2016 candidato alle primarie del centrodestra e poi, alle elezioni amministrative, eletto consigliere comunale, prima di rinunciare al seggio per far entrare in Consiglio la prima dei non eletti, Alessandra Cappa.

Dell'avvicinamento di Tagliente alle posizioni del leader del Carroccio si vociferava da tempo: nel mondo politico veniva dato per certo il suo ruolo di deus ex machina del circolo vastese di Noi con Salvini, di cui è coordinatore l'avvocato Angelo Paladino.

Nel discorso di Pontida, Salvini si definisce più volte "il prossimo presidente del Consiglio". Promette che, se andrà al Governo, cancellerà le riforme volute o sostenute dal Pd: legge Fornero, Jobs Act, la Buona scuola e anche le norme sull'obbligatorietà dei vaccini. "L'anno prossimo ci sarà una Pontida di governo".

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi