"Pieno sostegno al procuratore. Avevamo ragione: Vasto non è un’isola felice" - Alinovi (Codici): "Chi ha negato il problema chieda scusa ai cittadini"
 
Vasto   Politica 12/09

"Pieno sostegno al procuratore. Avevamo
ragione: Vasto non è un’isola felice"

Alinovi (Codici): "Chi ha negato il problema chieda scusa ai cittadini"

Riccardo Alinovi"Pieno sostegno al lavoro del procuratore di Vasto, Giampiero Di Florio". Lo esprime Riccardo Alinovi, consigliere nazionale dell'associazione Codici-centro per i diritti del cittadino, dopo quanto dichiarato dal capo della Procura di via Bachelet in municipio, nella cerimonia di commiato dedicata all'ormai ex comandante della Compagnia dei carabinieri di Vasto, Giancarlo Vitiello, promosso tenente colonnello e trasferito alla Scuola allievi carabinieri di Campobasso.

"Alla luce delle dichiarazioni del dottor Di Florio, secondo cui Vasto non è un isola felice, e del dossier che la Direzione investigativa antimafia ha consegnato al Parlamento in merito alle infiltrazioni della criminalità organizzata nel Vastese, è evidente che ampi settori della politica locale, che hanno sempre negato il problema, non hanno fatto il loro dovere in tema di sicurezza e legalità. Chi diceva che Vasto non è Beirut è stato, quindi, smentito dai fatti e si porta sulla coscienza la responsabilità di aver mentito all'opinione pubblica. Siamo dalla parte del procuratore di Vasto, cui esprimiamo pieno sostegno. Lo invitiamo - conclude Alinovi - a indagare sull'omertà che c'è stata attorno al problema criminalità". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi