Crisi idrica e salvataggio del Tribunale, Consiglio anticipato a martedì - Seduta straordinaria il 12 settembre alle ore 9
 
Vasto   Politica 08/09

Crisi idrica e salvataggio del Tribunale,
Consiglio anticipato a martedì

Seduta straordinaria il 12 settembre alle ore 9

Consiglio comunale di VastoSi svolgerà con tre giorni d'anticipo la prossima seduta del Consiglio comunale di Vasto. Inizialmente prevista per il 15 settembre, è stata anticipata al 12 per consentire di essere presenti ad alcuni consiglieri che, altrimenti, nei giorni successivi si sarebbero assentati a causa della concomitanza di altri impegni. Lo ha deciso stamattina la conferenza dei capigruppo, convocata dal presidente del Consiglio comunale, Giuseppe Forte. 

La seduta straordinaria, prevede, come principali punti all'ordine del giorno, la crisi idrica che, fino a pochi giorni fa, ha attanagliato la città, e il rischio chiusura del Tribunale di Vasto.

L'ordine del giorno - Questi i punti all'ordine del giorno della seduta, che si riunirà in seconda convocazione il 12 settembre alle 9:

1. Lettura ed approvazione verbali sedute precedenti del 24 e 31 luglio 2017

2. Crisi idrica estate 2017. Esame delle problematiche e conseguenti provvedimenti come da richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio Comunale ai sensi dell’art.54 dello Statuto Comunale e dell’art.40 del Regolamento del C.C.

3. Tribunale di Vasto. Adesione al ricorso alla Corte Europea contro la revisione della geografia giudiziaria proposto da Comune di Mistretta (Messina) come da richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio Comunale ai sensi dell’art.54 dello Statuto Comunale e dell’art.40 del Regolamento del C.C.

4. Mozione presentata dal cons. Alessandro d’Elisa in data 01.09.2017, n. 43357 di prot., in merito al contratto sottoscritto con il sig. Angelo Pollutri quale componente dell’ufficio di staff.

5. Mozione presentata dal cons. Davide d’Alessandro ed altri n. 5 consiglieri in data 01.09.2017, n. 43348 di prot., inerente l’Istituto della Presidenza del Consiglio

6. Interrogazioni ed Interpellanze

1) Interrogazione presentata il 18 luglio 2017, n.36184 di prot., dal consigliere Edmondo Laudazi sulla cessione di un relitto stradale in via Magnacervo;
2) Interpellanza presentata il 19 luglio 2017, n.36507 di prot., dai consiglieri Dina Carinci e Marco Gallo sulle installazioni dei distributori di acqua microfiltrata;
3) Interpellanza presentata il 20 luglio 2017, n.36646 di prot., dal cons. Vincenzo Suriani sull’area archeologica “ Terme Romane”;
4) Interrogazione presentata il 21 luglio 2017, n.36892 di prot., dal cons. Davide D’Alessandro sulla segnaletica stradale;
5) Interrogazione presentata il 25 luglio 2017, n.37318 di prot., dal consigliere Vincenzo Suriani, inerente l’affidamento di alcuni servizi alla Soc. Coop. Pianeti Diversi
6) Interpellanza presentata in data 18 agosto 2017, n. 40954 di prot., dal gruppo di minoranza sulle indennità di risultato relative all’anno 2016 erogate a dirigenti e segretario generale
7) Interrogazione presentata il 22 agosto 2017, n. 41271 di prot., dal cons. Davide D’Alessandro sull’intervento in chat di Angelo Pollutri.
8) Interrogazione presentata il 1° settembre 2017, n. 43229 di prot., dai consiglieri Dina Carinci e Marco Gallo, inerente l’adeguamento del canone Pulchra".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi