"Bambini invisibili": relatori qualificati al congresso Papi Gump - Borromeo e Nestola hanno presentato l’appuntamento dei giorni 8 e 9 settembre
 
Vasto   Attualità 06/09

"Bambini invisibili": relatori
qualificati al congresso Papi Gump

Borromeo e Nestola hanno presentato l’appuntamento dei giorni 8 e 9 settembre

Da sinistra Antonio Borromeo e Fabio Nestola"Nel titolo del convegno, li abbiamo chiamati bambini invisibili, perché spesso, nella cause di separazione dei loro genitori, non li vediamo però sono quelli che subiscono tutte le conseguenze, non vengono mai citati, sembra che non bisogna nominarli. Alla fine sono loro che subiscono le conseguenze peggiori dalla separazione. Loro pagano, ma non li vedete mai Da questo, bambini invisibili, viaggio alla ricerca della famiglia perduta. I deportati sono loro, invece nella casa famiglia dovrebbero andare i genitori, non i figli". Così Antonio Borromeo, presidente dell'associazione Papi Gump, spiega il tema su cui è incentrato il primo Congresso nazionale Papi Gump, il sodalizio nato dal soprannome che gli è stato attribuito alcuni anni fa, in occasione della sua prima Marcia per la bigenitorialità a piedi per l'Italia e per l'Europa. 

Accanto a lui, nella conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa, finalizzata a promuovere l'affido condiviso dei figli di genitori separati, c'è Fabio Nestola, presidente della Fenbi (Federazione nazionale bigenitorialità), secondo cui le conseguenze dei litigi e della separazione legale tra i genitori: "Ci sono dei disagi nascosti e, per questo, forse anche più pericolose, perché le conseguenze negative si vedono nel lungo termine e, dal punto di vista medico, questo è ciò che viene affrontato nella seconda giornata" del congresso, che si terrà l'8 e il 9 settembre nella Sala conferenze della Società operaia di Mutuo soccorso di Vasto. 

Tra i relatori della seconda giornata, anche Davide D'Alessandro, docente dell'Università di Urbino, e Vittorio Melone, presidente dell'Ordine degli avvocati di Vasto. E' un appuntamento che attribuisce crediti formativi ad avvocati e pediatri. Per questi ultimi, "sarà - spiega Borromeo - uno dei corsi formativi obbligatori. La Asl Lanciano Vasto Chieti ha annunciato che si sono già iscritti 60 pediatri".

Il programma - Sono orgoglioso del programma di quest’anno”, dichiara Antonio Borromeo, organizzatore del congresso e fondatore dell’associazione Papi Gump. "Attorno al tema della tutela dell’infanzia abbiamo raggiunto una sinergia con l’Ordine dei Pediatri di Vasto/Lanciano/Chieti, con la giornata di sabato 9 dedicata alla formazione, allargata alle criticità nascenti dal fenomeno dei minori contesi”.

Il programma del 2017, oltre alle eccellenze delle professionalità vastesi, prevede la partecipazione della senatrice Enza Blundo ed illustri relatori da Roma, Modena, Chiusi (Siena), Teramo, Chieti e Taranto, tra i quali spiccano il prof. Ferrara ed il prof. Camerini.

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi