Si intrufola in appartamento per rubare due borse: 39enne arrestato - L’episodio a Vasto Marina, nei guai romeno residente a San Salvo
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 01/09

Si intrufola in appartamento per
rubare due borse: 39enne arrestato

L’episodio a Vasto Marina, nei guai romeno residente a San Salvo

Si era introdotto dalla finestra aperta in un appartamento a Vasto Marina rubando due borse, ma non aveva fatto i conti con un cittadino che aveva assistito alla scena. Cristian Nastase, 39enne di origine romene residente a San Salvo dovrà ora rispondere di furto aggravato.

Tutto è successo la sera del 20 agosto scorso quando "giungeva sulla linea di emergenza 113 la telefonata di un cittadino che segnalava il compimento di un furto in abitazione – come racconta il Commissariato di Vasto – La Squadra Volante immediatamente interveniva sul posto, precisamente sul litorale della Marina, all’altezza del Bagno 21 e nelle adiacenze della pista ciclabile.

Un giovane raccontava agli operatori che mentre si trovava a cena a casa di amici, notava un uomo che, complice il caldo e le finestre spalancate, era riuscito ad introdursi all’interno dell’abitazione e aveva sottratto due borse da donna per poi allontanarsi precipitosamente.
Il giovane, notata la scena, prontamente si poneva all’inseguimento del ladro senza mai perderlo d’occhio, fino a fermarlo poco distante dalla stessa abitazione.

Nel contempo veniva data la segnalazione alla sala operativa della Polizia che, attraverso le indicazioni ricevute, indirizza gli operatori sul luogo. Grazie all’immediato intervento della Polizia e alla preziosa collaborazione del cittadino che è riuscito a bloccare il ladro, gli operatori hanno potuto assicurare il responsabile alla Giustizia.

Si trattava di Nastase Cristian, di anni 39, di origini romene, ma residente nella vicina San Salvo ormai da tempo, con diversi pregiudizi di Polizia, soprattutto per reati specifici contro il patrimonio e la persona. Nel contesto le borse rinvenute sono state restituite alle legittime proprietarie e nulla risultava mancare all’interno.
L’uomo è stato arrestato ed accompagnato negli Uffici del Commissariato per le formalità di rito ed in attesa del giudizio per direttissima. Dovrà rispondere di furto aggravato. 
L’arresto di ieri conferma quanto importante sia attuare nella quotidianità il cosiddetto concetto di Sicurezza Partecipata per un binomio 'cittadino-Polizia di Stato' vincente nella lotta contro il crimine".

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi