Emergenza idrica, Comuni chiedono alla Regione un vertice urgente - Oggi a Vasto incontro tra le amministrazioni locali e la Sasi
 
Vasto   Politica 14/08

Emergenza idrica, Comuni chiedono
alla Regione un vertice urgente

Oggi a Vasto incontro tra le amministrazioni locali e la Sasi

A sinistra Gianfranco BasterebbeUn vertice tra Regione Abruzzo, Ente regionale per il servizio idrico e Comuni di Vasto, San Salvo, Casalbordino, Torino di Sangro, Scerni, Gissi, Furci e San Buono per risolvere l'emergenza idrica. Lo ha chiesto la vice sindaca di Vasto, Paola Cianci, alla segreteria del presidente della Regione, Luciano D'Alfonso, per trovare una soluzione all'emergenza idrica, che sta creando seri problemi a migliaia di cittadini. Interi quartieri rimangono a secco per giorni, alcuni per intere settimane.

Stamani, nella Sala del Gonfalone del municipio di Vasto, Cianci ha incontrato il presidente della Sasi, Gianfranco Basterebbe, la consigliera d'amministrazione Paola Tosti e i tecnici della società a capitale pubblico che gestisce il servizio idrico integrato (acqua e fogne) in 92 dei 104 comuni della provincia di Chieti.

Al summit, la cui data è ancora da stabilire, parteciperanno anche i tecnici della Regione e dell'Ersi, ente regionale per il servizio idrico. “E’ il momento – afferma la vice sindaca - di concretizzare quanto programmato in questi anni con i finanziamenti previsti anche nel Masterplan, perché non è più possibile lavorare in un clima di emergenza in un territorio dove il servizio idrico deve essere garantito soprattutto nel periodo estivo quando il numero degli abitanti aumenta per la presenza dei numerosi turisti che scelgono di trascorrere le loro vacanze nella nostra città”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi