"Il centrosinistra di San Salvo è semplicemente confuso" - La replica delle liste di maggioranza
 
 
 

San Salvo   Politica 08/08

"Il centrosinistra di San Salvo
è semplicemente confuso"

La replica delle liste di maggioranza

La maggioranza sansalveseDando per assodato che nelle elezioni amministrative di giugno la riconferma del sindaco Tiziana Magnacca sia il risultato della sua capacità amministrativa, non si può sottacere che a zittire il centrosinistra a San Salvo siano stati principalmente i cittadini che non ci hanno messo molto a capire che non sa fare altro che chiacchiere.

E ogni qualvolta le forze politiche del centrosinistra si divertono in maniera scondierata a scrivere di questo e di quello, si mostrano come sempre inconcludenti. Usano argomentazioni che non servono a fare chiarezza e vengono sconfessati dall’evidenza dei fatti. L’arte della mistifazione: sanno fare solo questo. Confondere la grande affluenza estiva di turisti e l’impegno dei tanti operatori dell’azienda per provvedere a mantenere pulita la città con l’inefficienza ce ne passa. È uno sforzo comune, tra cittadini, attività commerciali e della ristorazione, un patto per mantenere pulita la città.

Ma al centrosinistra di San Salvo questo poco interessa, conta più denigrare e offrire un’immagine negativa rispetto alla necessità di fare proposte serie e concrete. I cittadini di San Salvo possono fare sogni tranquilli se questa è la prospettiva dell’azione politica delle minoranze si continuerà a sentire solo frasi comiche.

L’amministrazione comunale ha ampiamente dimostrato di saper ben amministrare operando per il bene della città. Senza dimenticare che ha capacità di ascolto dei cittadini, al contrario del centrosinistra targato Pd sordo persino alle sollecitazioni dei propri iscritti-simpatizzanti. Pd che continua a dividersi in mille pezzettini (leggasi articolo Uno) con un leader (?) locale che ha sonoramente perso le elezioni non avendo uno straccio di proposta amministrativa e dimostrando scarsa conoscenza di San Salvo e delle aspettative dei cittadini.

E che abbiamo poche idee lo dimostrano diffondendo comunicati stampa appropriandosi persino in maniera illegittima quanto inopportuna di sigle tanto da costringere Gabriele Barisano, Segretario Provinciale del Partito Socialista Italiano della Federazione di Chieti, a doverli riprendere: “All’indomani della recente e cocente sconfitta elettorale di tutto il Centro Sinistra di San Salvo, sono iniziati a circolare comunicati a firma Socialista. In questi ultimi anni il termine Socialista è stato spesso usato a sproposito, sia da chi se ne è voluto appropriare per un uso personale, sia da chi lo ha utilizzato per denigrare l’avversario politico”. Barisano spiega che a San Salvo nessuno può parlare per conto del Partito Socialista Italiano!
Questo è il Centro Sinistra a San Salvo: semplicemente confuso!

Per San Salvo
Lista Popolare
San Salvo Città Nuova

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi