Consiglio, seduta fiume e scontro tra maggioranza e opposizione - Respinte le mozioni della minoranza su Alessandra Cappa e Mercogliano
 
Vasto   Politica 01/08

Consiglio, seduta fiume e scontro
tra maggioranza e opposizione

Respinte le mozioni della minoranza su Alessandra Cappa e Mercogliano

La seduta del consiglio comunale di VastoAltra seduta fiume, quella di ieri, per il consiglio comunale di Vasto. Dopo l'elezione di Davide D'Alessandro come vice presidente [GUARDA L'INTERVISTA] c'è stato un lungo dibattito iniziato al mattino con le mozioni, intitolazione della pista ciclabile a Pantani (centrodestra) e abbattimento delle barriere architettoniche (Movimento 5 Stelle), respinte dalla maggioranza. Il sindaco Francesco Menna ha poi presentato il Documento Unico di Programmazione e c'è stata l'approvazione degli assestamenti di bilancio (con i voti della maggioranza).

Tema caldo della seduta è stata la discussione sull'incompatibilità del consigliere Alessandra Cappa, secondo il documento presentato dal Movimento 5 Stelle. In aula è stato acceso il dibattito, con accorati interventi da parte di esponenti di maggioranza e di opposizione. Presentato dal sindaco Menna il parere legale elaborato dalla professoressa Giani dell'Università di Roma (anche questo finito al centro del dibattito) che ha indotto i consiglieri di maggioranza a votare circa l'insussistenza dell'incompatibilità.

Altro tema centrale era quello al centro delle risoluzioni presentate da Guido Giangiacomo circa l'incompatibilità degli incarichi di Alfonso Mercogliano come dirigente comunale e responsabile dell'avvocatura comunale. Anche in questo caso il consiglio, con i voti della maggioranza, ha respinto la risoluzione i cui temi sono stati presi in esame dal consiglio dell'ordine degli avvocati di Vasto che, secondo quanto comunicato in aula, ha invitato Mercogliano entro il 31 agosto a dirimere la questione comunicando quale dei due incarichi, ritenuti incompatibili, intenda conservare.

Ma la minoranza non ci sta e, come ha spiegato Giangiacomo [GUARDA L'INTERVISTA], ha annunciato che "non finisce qui. Andremo avanti in tutte le sedi necessarie per andare a fondo a queste vicende". Il sindaco Menna, dal canto suo, ha rivendicato la correttezza del suo operato sulla questione Cappa, con il parere esterno richiesto (e costato 2500 euro) e anche su ciò che riguarda la posizione dell'avvocato Mercogliano.

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - Post consiglio, Giangiacomo: "Non finisce qui"

Il commento di Guido Giangiacomo dopo il consiglio comunale - Servizio di Giuseppe Ritucci



 

 
 
 

Chiudi
Chiudi