Toquinho, il re della Bossa Nova incanta Palazzo d’Avalos - Tutto esaurito per la prima serata della 12ª edizione di Musiche in Cortile
 
Vasto   Musica 24/07

Toquinho, il re della Bossa Nova
incanta Palazzo d’Avalos

Tutto esaurito per la prima serata della 12ª edizione di Musiche in Cortile

Selma Hernandes e ToquinhoPubblico delle grandi occasioni ieri sera per la prima serata della 12ª edizione di Musiche in Cortile, manifestazione musicale targata Muzak Eventi con il patrocinio del Comune di Vasto. Protagonista d'eccezione, il celebre chitarrista Toquinho, che ha portato un po' di Brasile nel Cortile di Palazzo d'Avalos, insieme alla bravissima cantante Selma Hernandes.

Toquinho, che nel sangue porta anche un po' di Molise, per via del nonno paterno di Toro, ha incantato il caloroso pubblico presente con la magia della sua chitarra, spaziando dalla Bossa Nova al Samba, con qualche incursione anche nella tradizione napoletana, che - come spiegato dallo stesso artista - "non è poi così lontana da quella brasiliana". Inevitabili, poi, gli omaggi alla canzone italiana con preziosità provenienti dalle note collaborazioni con Ornella Vanoni, Paola Turci, Grazia Di Michele, Fred Bongusto. Nell'elegante percorso musicale proposto in un Cortile di Palazzo d'Avalos "tutto esaurito", Toquinho ha naturalmente espresso il culmine della sua espressione artistica nelle note nate dalla collaborazione con il poeta, cantante e compositore Vinicio de Moraes, con cui ha inciso ben 16 album.

Ad accompagnare i protagonisti della magica serata, un gruppo di musicisti di solida esperienza internazionale: Cesare Pastanella alle percussioni, Luigi Rana alla chitarra, Fabrizio Scarafile ai fiati, Poldo Sebastiani al basso e Fabio Accardi alla batteria.

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi