Roghi nella zona del Villaggio Siv, dopo ore spente le fiamme - Squadre di emergenza in azione nella notte
 
Vasto   Cronaca 22/07

Roghi nella zona del Villaggio
Siv, dopo ore spente le fiamme

Squadre di emergenza in azione nella notte

Le fiamme nei pressi di un'abitazione

Ore 7.00 - Dopo ore di intenso lavoro tutti i focolai sono stati spenti. Secondo una prima stima dei danni sono 45 gli ettari andati in fumo.

Ore 3.15 - Rimangono attivi alcuni deboloi focolai, comunque la situazione è ormai sotto controllo.

Ore 2.30 - Al momento il fuoco si è avvicinato alla strada, rendendo particolarmente insidiosa la provinciale di collegamento tra Vasto e San Salvo. Da qui la decisione di chiudere momentaneamente la strada.

Ore 2.15 - Preoccupazione per un'abitazione a cui le fiamme si sono pericolosamente avvicinate, comunque la casa era stata precedentemente evacuata dai carabinieri.

La prima notizia - Squadre d'emergenza in azione tra Vasto e San Salvo per un esteso incendio divampato nella tarda serata di ieri. Le fiamme sono divampate tra la zona del ristorante Il Salice ed il Villaggio Siv. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Chieti e Ortona (il distaccamento di Vasto è impegnato a Carpineto Sinello, in località Policorvo, ed è stato successivamente raggiunto dai colleghi di Ortona), supportati dagli uomini della protezione civile di Vasto, ma le operazioni di spegnimento, visto l'orario notturno, non sono semplici.

Difficoltà anche nella circolazione delle auto sulla provinciale con i carabinieri che stanno provvedendo a garantire la sicurezza degli automobilisti.

Intanto i residenti del Villaggio Siv sono usciti dalle proprie abitazioni, preoccupati per la situazione, anche se ormai appare sotto controllo. Apprensione in particolare per alcune case, che comunque sono tenute in sicurezza dai vigili del fuoco, e per terreni del Comune vicini al campo da calcetto pieno di sterpaglie. Da settimane, spiegano gli stessi residenti, è stata richiesta manutenzione. "Auspico - dichiara il sindaco, Francesco Menna - che i responsabili paghino per questo gesto sconsiderato, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi".

 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi