"Lì c’è stata un’urbanizzazione selvaggia. Problema ora tamponato" - La Sasi risponde alle proteste dei residenti di via Martiri della Libertà
 
Vasto   Cronaca 15/07

"Lì c’è stata un’urbanizzazione
selvaggia. Problema ora tamponato"

La Sasi risponde alle proteste dei residenti di via Martiri della Libertà

Vasto, emergenza idrica in via Martiri della Libertà"Stamattina, al dopo due giorni di lavori, è terminato un intervento che consentirà di limitare i disagi, aumentando la pressione del flusso idrico attraverso l'installazione di una nuova saracinesca all'interno di un pozzetto di via del Porto. In questo modo, riusciremo a limitare i problemi creati da una situazione che abbiamo ereditato e che abbiamo tamponato con un aggravio di spesa". Lo afferma Paola Tosti, componente del consiglio d'amministrazione della Sasi spa, la società che gestisce il servizio idrico integrato (acqua e fogne) in 92 comuni su 104 complessivi della provincia di Chieti, dopo la protesta dei residenti di via Martiri della Libertà, senz'acqua da molti giorni [LEGGI].

"In via Martiri della Libertà - precisa Tosti - la rete da anni presenta problemi, che non sono causati nè da negligenze, né da responsabilità della Sasi. E' una situazione che questo consiglio d'amministrazione ha ereditato. I disagi patiti dai cittadini sono dovuti all'urbanizzazione selvaggia che ha subiuto quella zona, in cui si è costruito senza dotarla dei sottoservizi essenziali. Per questo, le reti idriche e fognarie sono sottodimensionate rispetto allo sviluppo edilizio che ha riguardato quell'area nel recente passato".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi