"La diga di Chiauci garantirà acqua per un altro mese" - Riunione in prefettura nella giornata di ieri
 
 
 

"La diga di Chiauci garantirà
acqua per un altro mese"

Riunione in prefettura nella giornata di ieri

La riunione in Comune a San SalvoIl sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca ha partecipato ieri mattina a un incontro convocato a Chieti dal prefetto Corona per verificare la situazione della diga di Chiauci evidenziando che l’invaso, se non dovesse piovere nei prossimi giorni, garantirà comunque la fornitura idrica per altri 30 giorni.

Questo pomeriggio ha riunito i responsabili delle Protezioni civili di San Salvo della Valtrigno, Fir Cb San Vitale e Arcobaleno per fare il punto della situazione e predisporre un piano operativo da attivare se dovesse perdurare lo stato di siccità, con eventuale sospensione dell’erogazione dell’acqua.

"Questa riunione ha avuto un aspetto tecnico-organizzativo – ha commentato il sindaco Magnacca – per farsi trovare ancora più preparati in caso di necessità. Prevenzione e organizzazione sono indispensabili per intervenire nelle situazioni di emergenza. E’ stata una buona occasione per verificare il Piano di emergenza comunale e nel contempo confrontarsi con i tre gruppi di Protezione civile, che operano a San Salvo, dalle quali abbiamo raccolto anche validi suggerimenti".

Intanto c’è da ricordare che dallo scorso 5 luglio è stata emessa un’ordinanza sindacale con la quale si invita i cittadini a fare un buon uso dell’acqua per il consumo umano e igienico sanitario al fine di prevenire l’emergenza idrica. Il Comune di San Salvo resterà in costante contatto con il Consorzio di Bonifica Sud, ente gestore della diga di Chiauci, e con la Sasi che immette l’acqua nella rete cittadina, al fine di controllare la regolarità del servizio di distribuzione.

Comune di San Salvo

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi