Alunni di Monteodorisio e Cupello paladini dell’ecologia - L’istituto comprensivo ha ricevuto la bandiera verde della FEE
 

Alunni di Monteodorisio e Cupello
paladini dell’ecologia

L’istituto comprensivo ha ricevuto la bandiera verde della FEE

I bambini in festa per la bandiera verdeLe parole ecologia e ambiente spesso sono associate a divieti e polemiche. Ma se la prospettiva diventa costruttiva ed entusiastica, allora l’ecologia si trasforma in festa. Una vera e propria festa, piena di suoni e colori, è stata infatti la cerimonia della consegna della Bandiera Verde da parte della Fee all’Istituto Comprensivo di Monteodorisio: il 1° giugno 2017 è arrivato, primo in Abruzzo, il prestigioso riconoscimento dopo tre anni di Ecoschools, il programma internazionale di sostenibilità ambientale coordinato dalla professoressa Monia Felice, che ha previsto molti passaggi, tra cui la creazione di un Ecocomitato e di un Ecocodice.

Presso la sala museale di Monteodoriso, dopo i saluti della Dirigente Scolastica, Concetta Delle Donne, del sindaco di Monteodorisio, Saverio Di Giacomo del sindaco di Cupello, Manuele Marcovecchio, i vari assessori e dei rappresentanti della Fee, la dott.ssa A. Ottaviano, l’insegnante G. Cericola e il presidente Paolo Leonzio, un video emozionante ha ripercorso le varie attività svolte da tutti i sei plessi dell’Istituto come il riciclo creativo, la creazione delle Sentinelle dell’Acqua, la raccolta differenziata in classe, i giardini verticali e, non ultimo l’utilizzo di materiali di risulta per l’abbellimento degli spazi esterni ai plessi: vecchi pneumatici magicamente trasformati in fioriere, cassette di legno diventate sedie e tavolini. 

I veri protagonisti, bambini e ragazzi, hanno animato il resto della festa, sia a Monteodorisio sia a Cupello: canti, balli, flashmob sull’Ecocodice, Ecomerenda dei bambini dell’infanzia. I genitori sono accorsi numerosi, contagiati dall’entusiasmo dei figli e soddisfatti per il felice connubio tra didattica e divertimento, attività ludiche e coscienza civica. Prezioso il contributo dell’Università delle Tre età di Cupello, che ha coinvolto gli alunni in alcuni laboratori tradizionali: l’impagliatura delle sedie, l’intreccio dei cesti, la pasta artigianale. Momento culminante, l’Inno di Mameli, quando la Bandiera Verde ha cominciato a sventolare accanto al Tricolore. I ragazzi della secondaria si sono esibiti in un atipico ed originale brano poliritmico, “Gesti metropolitani”, per bidoni metallici riciclati e colorati, percussioni etniche e batteria. La docente di musica, Danila Cicchini, ha spiegato al pubblico il significato profondo di questa esibizione, citando il filosofo Umberto Galimberti: “In ogni gesto c’è la mia relazione con il mondo, il mio modo di vederlo, di sentirlo, la mia eredità, la mia educazione, il mio ambiente, la mia costituzione psicologica. Nella violenza del mio gesto, nella sua delicatezza, nella sua tonalità decisa o incerta c’è tutta la mia biografia, la qualità del mio rapporto con il mondo, il mio modo di offrirmi”. 

L’ecologia, in fondo, non è altro che il delicato equilibrio che si crea tra l’uomo e il mondo.

Istituto Comprensivo Monteodorisio

Guarda le foto

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi