Ombrelloni a fuoco in un cortile, danni anche a due vetture - L’episodio avvenuto a Vasto Marina. Indaga la polizia
 
 
 

Vasto   Cronaca 01/06

Ombrelloni a fuoco in un cortile,
danni anche a due vetture

L’episodio avvenuto a Vasto Marina. Indaga la polizia

Gli ombrelloni incendiatiSaranno le indagini degli agenti del Commissariato di Vasto a fare chiarezza sull'episodio avvenuto oggi pomeriggio a Vasto Marina. Erano passate le 15.30 quando una richiesta di intervento è arrivata ai vigili del fuoco di Vasto poichè degli ombrelloni, accatastati nel cortile del residence Neptunia a Vasto Marina, stavano andando a fuoco. L'incendio ha distrutto gli ombrelloni, costruiti in legno e paglia, e poi si è propagato ad un furgone e ad una Fiat Panda parcheggiati lì accanto. Danni ad una fiancata per il veicolo commerciale, seriamente danneggiata l'autovettura. I vigili del fuoco del distaccamento di via Madonna dell'Asilo, giunti sul posto, hanno spento le fiamme che avevano avvolto i due veicoli. 

"Gli ombrelloni erano lì da una decina di giorni - spiega Ettore Primiceri, titolare dello stabilimento balneare Il Trabocco - in attesa di essere piantati in spiaggia, cosa che avrei fatto nei prossimi giorni. Erano posizionati contro il muro, coperti da un telo e con il furgone accanto. Ma già due giorni fa qualcuno aveva tentato di fare dei danni alla mia attività. Martedi mattina ho trovato manomessa la telecamera di videosorveglianza dello stabilimento, proprio il giorno prima avevo rimontato in spiaggia il chiosco di legno del bar. Ho denunciato questo episodio alle forze dell'ordine". E anche di questa coincidenza terrà conto la polizia nel ricostruire la vicenda di oggi pomeriggio.

La solidarietà di Confesercenti. "Dopo aver appreso la notizia ho chiamato Ettore per esprimergli solidarietà a nome di Confesercenti - dice Simone Lembo, direttore provinciale dell'associazione di categoria -. Aspettiamo di conoscere la natura dell'incendio anche se ormai sono troppi anni che ci sono situazioni che lo colpiscono. Forse c'è qualcuno che non vuole farlo lavorare tranquillo. Lui è bravo nel suo lavoro e ci mette davvero tanto cuore".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi