Lavoro nero: 6 denunce, multe e 9 attività commerciali sospese - Blitz a Vasto, San Salvo e Chieti: senza contratto un terzo dei dipendenti
 
Vasto   Cronaca 01/06

Lavoro nero: 6 denunce, multe
e 9 attività commerciali sospese

Blitz a Vasto, San Salvo e Chieti: senza contratto un terzo dei dipendenti

Controlli nelle attività commerciali di VastoSenza contratto oltre un terzo dei dipendenti. Ventiquattro lavoratori in nero su 67. E’ un elevato tasso di irregolarità, quello scoperto dall’Ispettorato territoriale del lavoro di Chieti-Pescara in 17 attività commerciali di Vasto, San Salvo e Chieti.

Nove licenze sospese per altrettanti esercizi commerciali che facevano lavorare in nero oltre il 20% del personale.

A Vasto e San Salvo sei datori di lavoro sono stati deferiti all’autorità giudiziaria. In un’attività di ristorazione, al momento del blitz, gli ispettori hanno trovato due addetti senza permesso di soggiorno. In cinque locali, i dipendenti erano tenuti sotto controllo a distanza, violando le norme che regolano questo delicato aspetto del rapporto lavorativo.

In un ristorante di Chieti, sette lavoratori su nove non erano sotto contratto: 21mila euro di multa e chiusura temporanea.

Per riaprire in breve tempo, quasi tutte le imprese commerciali hanno regolarizzato la loro posizione. Nelle prossime settimane proseguiranno i programmi speciali di vigilanza degli ispettori, in collaborazione con i carabinieri dei nuclei locali e con quelli del Gruppo per la tutela del lavoro di Roma. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi