Polemiche sui bandi: "Nessun intento discriminatorio" - La replica dell’amministrazione comunale
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 25/05

Polemiche sui bandi: "Nessun
intento discriminatorio"

La replica dell’amministrazione comunale

Il Comune di VastoDopo le numerose polemiche scaturite da avvisi pubblici riservati alle categorie protette, nei quali tra i requisiti di ammissione viene indicato il possesso della patente di guida di tipo B [LEGGI QUI], l'amministrazione comunale replica: "Al fine di sgombrare il campo da ogni malinteso, è bene precisare che tale scelta non è scaturita da un intento discriminatorio, ma è stato previsto il requisito del possesso della patente perché i dipendenti che saranno assunti verranno assegnati al Settore Affari Generali e adibiti anche a mansioni di Messo notificatore, Addetti alla corrispondenza pure presso uffici periferici, Addetti alla archiviazione di pratiche presso l’Archivio Comunale, alla Rilevazione e mappatura dell’anagrafe cimiteriale con inventariazione degli archivi immobiliari e cimiteriali, ecc.... Tutto ciò al fine di generare personale qualificato e applicare le nuove unità a servizi di pubblica utilità, rendendo più efficienti e produttive attività che potrebbero arenarsi nella mera quotidianità e ripetitività".

"Il Comune di Vasto, allo stato attuale, ha ancora una scopertura, oltre ai due posti di cui alla Convenzione con la Provincia di Chieti ex art. 11 L.68/99, n. 3 disabili e n. 1 categoria protetta di cui all’art. 18 della L.68/99. La copertura di detti posti è stata programmata unitamente al Fabbisogno di personale per il periodo 2017/2019 e riportata nell’allegato A) alla delibera della G.C. n. 132 del 19.04.2017. Per quanto riguarda la illazione circa i 'tempi troppo stretti' di pubblicazione dell’avviso, si significa che anch’essi non sono velleitari, ma scaturiscono dall’applicazione della normativa e regolamentazione provinciale che, in sede di predeterminazione dei criteri cui devono uniformarsi le convenzioni, ha fissato la pubblicazione dell’Avviso per un periodo di giorni dieci. Pertanto, per l’avviso riguardante il Comune di Vasto è stato stabilito il periodo 15 – 26 maggio 2017, al fine  di raccogliere le relative adesioni. Pertanto, l’Amministrazione Comunale ribadisce, ancora una volta, che non vi è nulla di losco o nascosto nei provvedimenti prodotti, ma tutta l’attività amministrativa è improntata alla massima trasparenza e legalità e gli atti sono resi pubblici e alla portata di tutti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi