"Patente chiesta ai disabili, disdire subito il concorso" - D’Elisa: "In bandi precedenti il Comune non ha chiesto quel requisito"
 
Vasto   Politica 25/05

"Patente chiesta ai disabili,
disdire subito il concorso"

D’Elisa: "In bandi precedenti il Comune non ha chiesto quel requisito"

Alessandro D'Elisa (Gruppo misto)Stessa categoria professionale comunali: B3. Due concorsi: in uno, quello per disabili, il Comune di Vasto richiede la patente di guida, pena l'esclusione; nell'altro, la patente non è prevista tra i requisiti. A chiedere che venga disdetto quello destinato ai diversamente abili, sostenendo che quello della patente sia un requisito discriminatorio, è Alessandro D'Elisa, consigliere comunale del Gruppo misto, che rivolge un'interrogazione al sindaco di Vasto, Francesco Menna

I concorsi cui l'esponente del centrodestra fa riferimento sono due: il primo indetto "dall'amministrazione a guida Lapenna-Menna sul finire dell'anno 2015" per l'assunzione "di cinque lavoratori a tempo indeterminato presso il Comune di Vasto", per altrettanti posti appartenenti alla "cateboria giuridica B, posizione economica iniziale B3, profilo professionale: collaboratore tecnico; qualifica: impiegato addetto alla redazione di capitolati tecnici". 

Il secondo avviso pubblico è quello che scadrà il 27 maggio e riguarda l'assunzione "a tempo indeterminato e pieno di un addetto alla registrazione dati-collaboratore amministrativo/contabile, di categoria professionale B3 e posizione economica B3".

Il bando che richiede la patente BSu questo secondo concorso si sono registrate nei giorni scorsi le polemiche di quei disabili che ritengono discriminatorio il requisito, indicato dal bando come indispensabile, del possesso della patente B, pur trattandosi di un lavoro che si svolge davanti al computer. 

Nell'interrogazione, che verrà discussa in Consiglio comunale in una delle prossime sedute, D'Elisa chiede al primo cittadino "di sapere come mai esistono differenze di requisiti richiesti a parità di categorie B3 di concorso indette; come vengono stabiliti e richiesti i requisiti di ammissibilità al variare dei concorsi pubblici banditi dal comune di Vasto, vista la non ripetibilità ed oggettività per categorie congruenti". 

Il consigliere d'opposizione chiede anche "di provvedere immediatamente al ritiro di tutti i bandi di concorso che prevedono, per le categorie dei disabili, come requisito di ammissione la patente di guida o, in subordine, prorogare le date di scadenza del concorso richiamato al punto 2 e di tutti quelli analoghi, in modo da permettere la partecipazione anche ai disabili che non hanno la patente di guida, essendo tale requisito palesemente discriminatorio ed irrilevante proprio per la mansione oggetto della selezione: addetto alla registrazione dati-collaboratore amministrativo/contabile".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi