Frane nell’Alto Vastese, nuovi ritardi: lavori a metà giugno - Stamattina il sopralluogo della protezione civile nazionale
 

Frane nell’Alto Vastese, nuovi
ritardi: lavori a metà giugno

Stamattina il sopralluogo della protezione civile nazionale

Il sopralluogo (foto L'Eco dell'Alto Molise)"Entro marzo, entro aprile, entro maggio, entro metà giugno". Sono le scadenze aggiornate di volta in volta dell'inizio dei lavori su due delle tante strade interessate da importanti dissesti: la Sp 152 Castiglione - Montazzoli (colpita da frana nell'aprile 2015) e la Sp 162 Castiglione - Fraine (cancellata da un imponente dissesto il 19 marzo 2015, LEGGI).

LO SBOTTO DI FANGIO - La giornata di oggi si era aperta con l'assessore del comune di Castiglione, Enzo Fangio, che denunciava la quasi totale impercorribilità della Sp 152: "La strada è al collasso! Si sta aspettando la chiusura per far arrivare altri soldi? Gli autobus già passano a fatica, è questione di giorni e resteremo nuovamente isolati. Chi sta facendo questo sporco giochino alle spalle dei castiglionesi? Il Comune di Montazzoli, ente attuatore, a cui sono stati dati 950.000 €? La Provincia, ente proprietario della strada? O la Regione ente finanziatore? Bisogna intervenire subito! Il commissario Iovino, delegato per le emergenze si riappropri dei fondi per inadempienze e agisca in fretta!".

La situazione della Sp 162IL SOPRALLUOGO DELLA PROTEZIONE CIVILE - Allo sfogo di Fangio era seguita la notizia dell'imminente sopralluogo della protezione civile nazionale, data dall'Eco dell'Alto Molise [LEGGI]. Sul posto sono arrivati il funzionario nazionale Paqualino Vitali insieme a tecnici della Regione e del Genio civile e al sindaco di Montazzoli, Felice Novello, e al geologo Andrea Venosini
La situazione di stallo sembrerebbe essere dovuta alla richiesta di usare i soldi già stanziati per opere complementari ai progetti che si sono aggiudicati i finanziamenti. Dai funzionari presenti è arrivata un'apertura a patto che i lavori inizino subito e i documenti aggiuntivi vengano inviati al più presto in Regione.

RITARDO ANCORA MAGGIORE - La Sp 162 per Fraine era stata definita dal sindaco di Castiglione la "Salerno - Reggio Calabria d'Abruzzo". Il cronoprogramma iniziale prevedeva per questo mese di maggio ormai agli sgoccioli addirittura la riapertura. Il presidente della Provincia, Mario Pupillo, ospite a Time Out aveva già annunciato uno slittamento indicando come data inizio dei lavori "entro il mese di aprile" [GUARDA]: neanche questa ipotesi è stata rispettata. Il vicesindaco castiglionese, Giuliano Petta, presente sul posto ha indicato come nuovo probabile inizio dei lavori la prossima prima metà di giugno. Nuovi intoppi permettendo.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi