Cotir, lavoratori tornano sul tetto: "No alla chiusura" - La Regione ha annunciato la soppressione. I dipendenti: 28 stipendi arretrati
CHIUDI [X]
 
 
 

Vasto   Cronaca 16/05

Cotir, lavoratori tornano
sul tetto: "No alla chiusura"

La Regione ha annunciato la soppressione. I dipendenti: 28 stipendi arretrati

Vasto. I dipendenti del Cotir tornano a protestareRilancio. Pagamento degli arretrati. Le promesse fatte dal Governo regionale un anno fa sono rimaste tali. Anzi, dalla scorsa settimana la scure della chiusura è tornata a pendere sul Cotir, il centro di ricerche per la divulgazione e sperimentazione delle tecniche irrigue che si trova in località Zimarino.

I lavoratori devono ricevere 28 stipendi arretrati, ma la notizia più grave è l'annuncio dell'assessore regionale all'Agricoltura, Dino Pepe, sulla soppressione del centro ricerche di Vasto. La Regione, infatti, ha scelto di tenere aperto solo il Crab (Consorzio di ricerche applicate alla biotecnologia) di Avezzano.

Per dire no alla chiusura, stamattina i dipendenti del Cotir sono tornati a protestare, salendo nuovamente sul tetto e iniziando uno sciopero a oltranza.

Guarda il video

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti


Video - Cotir, i lavoratori tornano sul tetto

Interviste di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 

Chiudi
Chiudi