Falsi volontari chiedono soldi: la truffa a Vasto e a San Salvo - Raggiri segnalati da cittadini cui sono stati chiesti 50 euro
 
 
 

Vasto   Cronaca 11/05

Falsi volontari chiedono soldi:
la truffa a Vasto e a San Salvo

Raggiri segnalati da cittadini cui sono stati chiesti 50 euro

(foto di repertorio)Si spacciano per volontari di associazioni impegnate nel sociale: assistenza ai malati, sostegno economico ai disoccupati e alle loro famiglie bisognose. Mostrano anche dei volantini. E'tutto falso. Sono truffatori che cercano di rubare soldi ai cittadini.

Prendono di mira soprattutto i pensionati. Sono stati segnalati nei giorni scorsi sia a Vasto Marina che a San Salvo. Cittadini che hanno scoperto l'inganno raccontano di tre donne con accento pugliese che suonano a citofoni e campanelli e, quando gli inquilini aprono la porta, cominciano a imbonirli con chiacchiere su un'inesistente attività meritoria e disinteressata. Infine chiedono denaro in contanti: un contributo di 50 euro.

Già nei mesi scorsi un'analoga truffa era stata tentata ripetutamente a Vasto e a Casalbordino, dove falsi volontari travestiti da clown si erano spacciati per appartenenti alle associazioni che operano nelle strutture sanitarie per dare un sorriso e un sollievo alle persone che soffrono. I sodalizi di volontariato si erano immediatamente dissociati da quella attività fraudolenta. 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi