Vastese, mister Favo: "Giochiamocela fino in fondo" - Ultima partita di campionato per la Vastese
 
 
 

Vasto   Sport 07/05

Vastese, mister Favo:
"Giochiamocela fino in fondo"

Ultima partita di campionato per la Vastese

Massimiliano FavoNovanta minuti per chiudere la stagione con una vittoria e con l'orecchio teso verso San Mauro di Romagna aspettando notizie che potrebbero dare alla Vastese un ormai insperato accesso nei playoff. Si chiude oggi il campionato di serie D e i biancorossi sono all'ottavo posto che, in caso di vittoria contro l'Olympia Agnonese e di contemporaneo pareggio tra Sammaurese e Monticelli, diventerebbe quinto (per effetto della classifica avulsa) con conseguente accesso ai playoff. 

Non sarà certamente semplice, perchè i molisani arriveranno all'Aragona con la voglia di vincere per conquistare un traguardo per loro storico. Ma le stesse motivazioni le ha la Vastese perchè, dopo una stagione tra alti e bassi, c'è voglia di chiudere nel miglior modo possibile tra le mura amiche.

"Noi useremo tutte le armi a nostra disposizione per cercare i tre punti - ha detto mister Favo nella conferenza stampa della vigilia - e siamo obbligati a dare qualcosa in più all’Aragona dove i risultati dell’ultimo periodo non ci hanno aiutato, dovremo disputare una partita sopra le righe e al novantesimo capiremo quale sarà il nostro epilogo, per una neopromossa i playoff sarebbero un risultato molto importante". Dai playoff alla promozione in LegaPro il cammino sarebbe davvero lungo, però "salire al quinto posto sarebbe un risultato soddisfacente per città, società e tifosi, darebbe ulteriore slancio a tutto l’ambiente che in passato ha masticato parecchi bocconi amari", ha aggiunto il tecnico biancorosso.

Dovrebbe esserci qualche cambio rispetto alla vittoriosa sfida di sette giorni fa a Civitanova. "Per questa partita c’è bisogno di più struttura, guardo sempre al lavoro settimanale e alla voglia che hanno i miei, nome e blasone del giocatore non mi interessano, ora serve gente che dia il massimo e sputi sangue, domani è una sfida importantissima, io sono orgoglioso e voglio giocarmela fino in fondo". 

Fiore e compagni si troveranno di fronte una squadra con tante motivazioni. "Non sarà semplice, l’Agnonese tecnicamente ha poco da invidiare alle prime della classe, arriveranno in tantissimi e hanno entusiasmo anche se negli ultimi giorni hanno provato a nascondersi dichiarando che deve essere la Vastese ad osare, dicono di essere pronti per una ‘guerra’ sportiva, noi altrettanto, mi auguro che venga fuori una vera e bella partita".

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi