Per i vastesi del team Change 4° posto alla Spartan Race Orte - Ottimo piazzamento per la squadra vastese nella competizione ’super’
 
Vasto   Sport 04/05

Per i vastesi del team Change
4° posto alla Spartan Race Orte

Ottimo piazzamento per la squadra vastese nella competizione ’super’

Il team Change a OrteOttimo risultati per il team Change alla Spartan Race Orte dello scorso 29 aprile. Nella dura competizione a ostacoli, che attira sempre più appassionati, gli atleti vastesi sono riusciti a piazzarsi al quarto posto su 149 squadre nella competizione Super (15 km. di corsa con 30 ostacoli da superare). La squadra capitanata dall'istruttore Andrea Zaami si è presentata all'appuntamento con ben 27 atleti, suddivisi nelle due gare, Super e Sprint (7 km. di corsa con 24 ostacoli da affrontare). Quasi 7mila, in totale, gli atleti provenienti da tutta Italia e dai vicini paesi europei, che hanno preso parte all'appuntamento di Orte.

"Sono molto contento di questo risultato - racconta Zaami -, soprattutto per l'elevato numero di atleti della nostra squadra che hanno partecipato alla competizione. Nella preparazione abbiamo curato l'aspetto fisico e mentale, perchè non è semplice affrontare gare dure come questa, e devo dire che tutti hanno dato il massimo. Venivamo da un 6° posto in Francia, avevamo l'obiettivo di migliorarci e ci siamo riusciti".

Nella prova a squadre, conclusa al quarto posto e con buoni risultati a livello individuale, hanno partecipato, oltre ad Andrea Zaami, Andrea Di Gregorio, Ludovico Staniscia, Francesco Pracilio, Ottavio Franciotti, Amedeo Nanni, Nastasia Ruggiero, Raffaele Silvestri, Nicole Trovarelli e Marco Della Penna. Nella Sprint hanno gareggiato Gilberto D'Annunzio, Barbara D'Annunzio, Valerio Di Tizio, Antonio Sabatini, Andrea Di Iorio, Domenico Nanni, Giuseppe La Verghetta, Alessandra Galasso, Luca Barbagallo, Marco Hanna, Valentina Spadaccini, Veronica D'Ermilio, Manuela Minicucci, Mattia Di Vincenzo, Katia Cieri, Mimmo Di Fonzo e Nicola Ciffolilli.

"È stata una bellissima esperienza - aggiunge Zaami - che mostra la crescita del team dopo sei anni di attività. Tra le maggiori soddisfazioni c'è l'essere riusciti a coinvolgere tante donne e gli over 50 in una disciplina così impegnativa. Devo dire che anche nella nostra zona c'è crescente attenzione verso la Spartan Race e chissà che quanto prima non si riesca ad organizzare una competizione importante anche qui". Intanto per il team Change ci sono già degli appuntamenti all'orizzonte. "A luglio andremo con un gruppo ristretto a Edimburgo per una endurance che si svolge sui 45 km. Lo scorso anno il vincitore ha svolto il percorso in 7 ore, quindi si può immaginare quanto sia dura. Poi a settembre parteciperemo alla Spartan Race di Misano e poi alla gara di Taranto".

 

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi