La scuola lasciata sola dalla politica - Incontro con il professor Ernesto Galli Della Loggia
 
Vasto   Cultura 20/04

La scuola lasciata
sola dalla politica

Incontro con il professor Ernesto Galli Della Loggia

Michele Celenza ed Ernesto Galli Della LoggiaLa crisi della scuola in Italia, abbandonata a se stessa da una politica che ha abdicato in nome dell'autonomia e di una "democrazia scolastica" che ha appiattito il livello culturale di un'intera nazione che fa ormai i conti con un dilagante analfabetismo funzionale di ritorno. Tutto questo tra docenti a corto di autorevolezza, più "amici" che insegnanti, e nuove tecnologie che invece di aiutare gli alunni li distraggono, sottraendo loro tempo ed energie.

Questi e non solo i punti principali trattati nel secondo incontro della serie Società liquida, scuola gassosa, dal titolo Contro il pensiero maggioritario. Ospite d'eccezione, il professor Ernesto Galli Della Loggia, della Scuola Normale Superiore di Pisa ed editorialista del Corriere della Sera, il quale - al termine della relazione - ha risposto alle sollecitazioni degli insegnanti presenti, insieme al presidente dell'associazione Porta Nuova, Michele Celenza, e al presidente di Italia Nostra del Vastese, Davide Aquilano.

I prossimi appuntamenti si svolgeranno il 27 aprile, con il professor Giulio Ferroni dell'Università La Sapienza di Roma, e con monsignor Bruno Forte, arcivescovo della diocesi di Chieti-Vasto, il 4 maggio. Come i precedenti, gli incontri si terranno alle 17 presso l'Agenzia di promozione culturale di via Michetti.

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - L'incontro con il prof. Ernesto Galli Della Loggia

Servizio di Natalfrancesco Litterio

"Contro il pensiero maggioritario", il secondo appuntamento della serie "Società liquida, scuola gassosa" organizzato dall'associazione culturale Porta Nuova e da Italia Nostra del Vastese. Le interviste al professor Ernesto Galli Della Loggia, della Scuola Normale Superiore di Pisa ed editorialista del Corriere della Sera, e Michele Celenza, presidente dell'associazione Porta Nuova



 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi