Grandinata di Pasqua, Febbo: "Trovare risorse nel bilancio" - Il consigliere regionale di FI sollecita il governo regionale
 
San Salvo   Politica 20/04

Grandinata di Pasqua, Febbo:
"Trovare risorse nel bilancio"

Il consigliere regionale di FI sollecita il governo regionale

Mauro Febbo"Intervenire nel bilancio regionale al fine di trovare risorse e provvedimenti idonei a favore delle aziende agricole ortofrutticole del basso vastese colpite dalla forte grandinata durante la notte tra il giorno di Pasqua e lunedì dell’Angelo". Questo l’ordine del giorno presentato dal presidente della Commissione vigilanza e consigliere regionale Mauro Febbo, a seguito del maltempo che ha colpito il territorio nella giornata di ieri [LEGGI QUI].

"Chiederò ai colleghi di maggioranza e alla minoranza - spiega Febbo - di votare e approvare al prossimo Consiglio regionale un ordine del giorno che impegna l’esecutivo regionale a trovare delle soluzioni e porti un ristoro tangibile agli agricoltori di San Salvo e Cupello colpiti per il terzo anno consecutivo da calamità naturali. Inoltre bisogna verificare con l’assessore regionale Pepe ed il suo Dipartimento Politiche agricole se è possibile intervenire, casomai attraverso risorse del Programma di Sviluppo Rurale, con misure specifiche di prevenzione come l’acquisto da parte delle imprese agricole di appositi teli antigrandine. In queste ore ho sentito sia i sindaci di San Salvo e Cupello sia il presidente della famosa ed importante cooperativa Euro-Ortofrutticola del Trigno Nicolino Torricella invitandoli ad intervenire alla prossima Commissione agricoltura al fine di certificare e quantificare i danni subiti alle culture. Di questo interesserò lo stesso presidente della Commissione agricoltura Berardinetti. Pertanto – conclude Febbo – auspico un pronto e rapido intervento da parte della Regione Abruzzo poiché è indispensabile intervenire a favore di un settore fondamentale come ortofrutticolo su un territorio altrettanto strategico come il vastese".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi