Il tempo non (D)Esiste, inizia il viaggio - Alla scoperta del nuovo disco de La Differenza - Capitolo 1
 
 
 

Vasto   Musica 12/04

Il tempo non (D)Esiste,
inizia il viaggio

Alla scoperta del nuovo disco de La Differenza - Capitolo 1

Il tempo non (D)Esiste. Questo il titolo scelto da La Differenza per il nuovo album, il quinto della band abruzzese, che uscirà il prossimo 5 maggio. È un viaggio attraverso la musica italiana in cui La Differenza è andata a scovare pezzi pregiati e li ha tirati a lucido con un sound moderno [LEGGI]. In queste settimane vi racconteremo su Zonalocale, insieme a Fabio Falcone, cantante de La Differenza, com'è nato questo disco, sveleremo, una alla volta, le canzoni che lo compongono presentandole in anteprima insieme alle immagini girate durante le fasi di registrazione. Il viaggio, che terminerà proprio il 5 maggio, inizia con il singolo Tira a campare, canzone del 1974 di Edoardo Bennato [LEGGI], traccia numero 1 del disco.

Il cantautore napoletano la scrisse come un confronto duro ed emozionante tra lui e la sua città, mentre "oggi il testo del brano ci porta al fenomeno della neo-emigrazione del mondo giovanile, ai suoi dubbi e al conflitto senza pace tra l’andare e il restare", spiega Falcone. E proprio l'attualità di questo testo e degli altri scelti (ci sono Britti, Ruggeri, Ron, Finardi, la Formula 3, Omar Pedrini)  ad aver dato forma al disco. "È il racconto entusiasta di alcuni episodi della canzone italiana visti sotto una luce diversa, come se si trattasse a tutti gli effetti di materiale completamente nuovo a disposizione soprattutto di chi non lo conosce nel suo abito originale".

No, non si tratta di un 'classico' disco di cover. La Differenza, con la produzione di Stefano Severini e Raffaele Zaccagna, ha intrapreso un percorso di rilettura dei brani usciti tra gli anni '70 e gli inizi del duemila con lo spirito di chi pubblica canzoni mai sentite prima. Il Tempo Non (D)Esiste è così un "richiamo allo splendore del repertorio meno noto di alcuni tra i più grandi artisti del periodo, una ricerca mai pedante ad uso delle nuove generazioni, seppur priva di compiacimento nostalgico". Ecco che ne viene fuori un album di brani che sembrano scritti ieri ma che sono sfuggiti al "rimasticamento dei talent show e dei pianobaristi estivi".

La Differenza su facebook [CLICCA QUI]

Guarda il video

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti


Video - Il tempo non (D)Esiste - capitolo 1

Alla scoperta del nuovo disco de La Differenza



 

 
 
 

Chiudi
Chiudi