Quartiere San Paolo, recintati laghetto e chiosco incendiato - Del Moro: "Area interdetta perché​ piena di rifiuti"
 
 
 

Vasto   Ambiente 11/04

Quartiere San Paolo, recintati
laghetto e chiosco incendiato

Del Moro: "Area interdetta perché​ piena di rifiuti"

Rifiuti nel laghetto della villa dinamica Il nastro segnaletico biancorosso delimita due aree interne alla villa dinamica Falcone e Borsellino del quartiere San Paolo di Vasto: il laghetto e il chiosco incendiato il 30 aprile 2016 e, da quel giorno, ridotto a un ammasso di tavole carbonizzate e immondizia.

Interdetta, dunque, una porzione consistente della zona sud del parco di piazza De Gasperi: un provvedimento "necessario e preso in via cautelativa per motivi di sicurezza, perché quell'area è piena di rifiuti e, nel laghetto, ci sono anche carcasse di animali morti", dice il comandante della polizia​ municipale, Giuseppe Del Moro. "Abbiamo segnalato all'Ufficio Servizi del Comune la necessità di intervenire al più presto".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     

    Chiudi
    Chiudi