Uccide cinghiale nel periodo di divieto: denunciato 50enne - Carabinieri sequestrano fucile e munizioni. Interrato l’animale morto
 

Uccide cinghiale nel periodo
di divieto: denunciato 50enne

Carabinieri sequestrano fucile e munizioni. Interrato l’animale morto

(foto di repertorio)Con l'accusa di bracconaggio, un cacciatore cinquantenne di Belmonte del Sannio che aveva appena ucciso un cinghiale è stato denunciato dai carabinieri di Castiglione Messer Marino.

Quando i militari sono intervenuti in località Filara, sulla strada che conduce ad Agnone, l'uomo aveva da poco sparato all'ungulato. Nel bagagliaio c'erano il cinghiale, un fucile semiautomatico calibro dodici e alcune munizioni a palla singola.

Due gli illeciti commessi dal bracconiere: è andato a caccia in un periodo vietato dal calendario venatorio e al di fuori della regione di residenza. I carabinieri gli hanno sequestrato fucile e munizioni.

Dopo il controllo eseguito da un veterinario, il cinghiale è stato interrato, come prevede la legge.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi