All’Aragona arriva la Sammaurese, Bolami: "La città ci stia vicino" - Favo: "Sfida determinante per poter continuare a inseguire i playoff"
 
Vasto   Sport 01/04

All’Aragona arriva la Sammaurese,
Bolami: "La città ci stia vicino"

Favo: "Sfida determinante per poter continuare a inseguire i playoff"

Bolami e FavoC'è anche il presidente Franco Bolami accanto a mister Massimiliano Favo nella tradizionale conferenza del sabato in casa Vastese Calcio. Due i temi, quindi, affrontati nell'incontro con la stampa: il campionato in corso, con un piazzamento nella zona playoff da provare a centrare nelle prossime partite, e le vicende societarie con la dirigenza biancorossa che, nel corso di una cena di qualche giorno fa, ha iniziato a gettare le basi per la stagione che verrà.

La sfida con la Sammaurese. Mister Favo confermerà l'undici sceso in campo domenica scorsa a Jesi. Tra i pali si affiderà ancora all'esperienza di Massimo Marconato. "Riesce a trasmettere sicurezza e tranquillità non solo alla fase difensiva ma a tutto il gruppo - ha spiegato il tecnico biancorosso - e con lui sappiamo gestire meglio alcune situazioni dove ultimamente eravamo andati in difficoltà, la sua esperienza in questo momento è fondamentale essendo tra squalifiche e infortuni ridotti all’osso sul fronte over".

L'obiettivo playoff. Quello con la Sammaurese è uno scontro diretto che, in caso di vittoria, riporterebbe la Vastese in zona playoff. "La possibilità matematica c’è - spiega Favo -. Per la Vastese da neopromossa aver raggiunto la salvezza, nel girone più difficile di tutta la Serie D, con sei giornate di anticipo  in maniera brillante è già un risultato soddisfacente. Ma sarebbe bello costruirsi una storia anche nei playoff, darebbe una soddisfazione ulteriore alla piazza che lo merita e accrescerebbe il valore della società e dei progetti futuri".

L'appello alla città. "I tifosi devono sempre starci vicino, sia nel bene ma soprattutto quando la ruota non gira, non è stato facile scivolare dalle prime posizioni fino a metà classifica ma ora vogliamo tornare ad essere protagonisti in queste ultime sei giornate, per questo confido nel pubblico vastese, tutti insieme possiamo regalarci altre gioie", dice Franco Bolami, rinnovando l'invito già espresso in settimana affinchè l'Aragona possa essere un fortino per la Vastese.

Il futuro. I dirigenti biancorossi guardano già avanti. "La Vastese è una società solida e attiva, siamo già in moto per programmare la prossima stagione, a breve ci faremo una chiacchierata con il mister, riorganizzeremo il settore giovanile a cui teniamo tantissimo e già dalla prossima settimana mi incontrerò con alcuni imprenditori vogliosi di darci una mano, da quando ci siamo insediati abbiamo sempre lavorato alla luce del sole, questa dirigenza lavora solo per il bene della Vastese".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi