Esperienza da McDonald’s per gli studenti dell’alberghiero - Progetto di alternanza scuola-lavoro per i ragazzi del Federico di Svevia di Termoli
 
 
 

Vasto   Attualità 28/03

Esperienza da McDonald’s
per gli studenti dell’alberghiero

Progetto di alternanza scuola-lavoro per i ragazzi del Federico di Svevia di Termoli

Al Mc Donald's il progetto di alternanza scuola-lavoroSono otto gli studenti dell'Istituto alberghiero Federico di Svevia di Termoli che hanno vissuto l'esperienza dell'alternanza scuola-lavoro presso il McDonald's di Vasto. L'iniziativa nasce dal protocollo nazionale tra la catena di fast food e il Miur, denominata Benvenuti studenti, per lo svolgimento dei percorsi di alternanza e ha trovato la favorevole sinergia tra i licenziatari del McDonald's di Vasto e l'istituto scolastico termolese. Gli otto ragazzi, che frequentano la 3ª A e la 4ª H, hanno "preso servizio" in orario scolastico per sette giorni in due diversi momenti dell'anno, seguiti da tutor per apprendere come si svolge il lavoro in una catena di fast food.

Il progetto è stato presentato nel ristorante di corso Europa dalle docenti Aurelia Pizzi e Paola De Gregorio, dallla moglie del licenziatario Mc Donald's Marilena Caprani e dal direttore del locale Emilio Chiara. "Abbiamo dato ai nostri progetti di alternanza il tema di Vivere il territorio - ha spiegato la professoressa Pizzi - per far conoscere ai ragazzi le attività presenti attorno a loro. Sicuramente questa esperienza è diversa rispetto ad una di tipo tradizionale nel settore della ristorazione ma i nostri ragazzi hanno potuto apprendere al meglio gli aspetti organizzatiri in una cucina rispettando tempi e ritmi di lavoro". Le esperienze di alternanza scuola-lavoro, che i ragazzi devono svolgere nel triennio della scuola superiore per un totale di 400 ore, "consentono di acquisire un bagaglio di competenze trasversali - ha spiegato la professoressa De Gregorio -, quelle che vengono definite soft skills e che poi sono fondamentali per gli sbocchi lavorativi".

Per gli studenti, come loro stessi hanno raccontato, si è trattato di un'esperienza positiva. "La cucina del fast food è molto diversa da quella di un ristorante. Manca la parte fantasiosa, perchè i menu sono predefiniti, ma c'è una grande attenzione a precisione e pulizia. E abbiamo apprezzato molto il lavorare in team". Il direttore Emilio Chiara ha espresso la sua soddisfazione "per come i ragazzi si sono comportati. Li abbiamo seguiti da vicino in questo primo affacciarsi nel mondo del lavoro". Per l'azienda licenziataria del marchio McDonald's non è la prima esperienza di alternanza scuola-lavoro. "Abbiamo sette ristoranti tra Abruzzo, Molise e Puglia, e in tutti abbiamo aderito con favore al progetto - ha commentato Marilena Caprani -. Il nostro è un fast food ha tutta l'organizzazione di un ristorante, quindi permette ai ragazzi di comprendere metodi di lavoro che poi torneranno utili nel loro percorso professionale, qualunque esso sia".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi