"Il pullman invaso dal fumo, ma ha continuato a viaggiare" - La testimonianza di quattro studenti di Celenza sul Trigno
CHIUDI [X]
 
 
 

"Il pullman invaso dal fumo,
ma ha continuato a viaggiare"

La testimonianza di quattro studenti di Celenza sul Trigno

Celenza sul TrignoE' una nuova odissea, quella vissuta stamani dagli studenti di Celenza sul Trigno su un pullman delle Autolinee Cerella. 

Alessandro Antenucci, Francesco D'Ambrosio, Dalila Aquilano e Luciano Spalletta raccontano ciò che hanno vissuto in prima persona: "Il sistema frenante del bus su cui viaggiavamo si è bloccato nei pressi della villa comunale di San Salvo. Nonostante l'odore sgradevole e le nostre continue sollecitazioni, il mezzo ha continuato a viaggiare come se niente fosse fino al terminal bus di Vasto. La situazione è degenerata, l'abitacolo è stato invaso dal fumo, tanto che non si riusciva a respirare. Siamo stati costretti a evacuare il pullman e a salire su quello proveniente da Torrebruna, arrivato al terminal subito dopo di noi, anche se, in base alla normativa, l'azienda di trasporti avrebbe dovuto mettere a disposizione un altro bus e non farci utilizzare un'altra corsa. Il pullman che abbiamo utilizzato per il ritorno è lo stesso, l'odore insopportabile persiste". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi