Finanza in Comune: grana edilizia per il padre della Aiuto - L’europarlamentare: "Convinti di stare nel giusto"
 
 
 

Vasto   Cronaca 15/03

Finanza in Comune: grana
edilizia per il padre della Aiuto

L’europarlamentare: "Convinti di stare nel giusto"

Il municipio di VastoI finanzieri avrebbero acquisito documenti del settore urbanistica del Comune di Vasto. Sarebbero le carte che riguardano un manufatto costruito all'ultimo piano di un palazzo di via Nasci, annesso a un appartamento in uso al padre di Daniela Aiuto, europarlamentare vastese del Movimento 5 Stelle.

La vicenda scaturisce da un esposto presentato da Stefano Moretti, dell'associazione Osservatorio antimafia di Vasto: "L'osservatorio - scrive Moretti nel documento indirizzato alla Procura di Vasto e a sindaco, assessori e consiglieri comunali - è venuto a conoscenza di un'ordinanza di demolizione ferma da molto tempo sulla scrivania del competente dirigente del Comune. Ci si domanda se è stata firmata e, quindi, resa esecutiva, oppure no. Inoltre si chiede alla Procura se, da tale condotta, possano essere ravvisati dei reati oppure no".

"L'immobile - dichiara l'eurodeputata a Gianni Quagliarella del quotidiano Il Messaggero - non è mio. Quanto contestato dall'ufficio urbanistico del Comune di Vasto è attualmente oggetto di un ricorso al Tar, poiché si è convinti di stare le giusto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     

    Chiudi
    Chiudi