"Furti e rapine: città assediata da delinquenti senza scrupoli" - Il Movimento 5 Stelle rilancia l’allarme sicurezza
 
Vasto   Politica 15/03

"Furti e rapine: città assediata
da delinquenti senza scrupoli"

Il Movimento 5 Stelle rilancia l’allarme sicurezza

Immagine di repertorio"La notte scorsa c’è stato un altro furto in un bar di Vasto Marina. Sembra ormai chiaro che, da mesi, la città è assediata da delinquenti senza scrupoli che prendono di mira gioiellerie, bar, negozi sportivi e di abbigliamento: i negozianti sono terrorizzati dal perdurare di questo stato cose e noi cittadini siamo increduli ed inermi di fronte a tale sfrontatezza nell'agire. Parliamo di Vasto, una città in cui sono stati spesi molti soldi per la videosorveglianza e in cui sono state spese parole di rassicurazione e promesse in campagna elettorale". Così il Movimento 5 Stelle Vasto a commento degli ultimi episodi di cronaca.

"Adesso - scrivono dal M5S - è arrivato il momento che si prenda in seria considerazione il problema: è indispensabile che le Istituzioni, dal Sindaco al Prefetto, agiscano in maniera efficace e determinata cercando soluzioni possibili che portino a un veloce e rapido intervento mirato a ristabilire sicurezza in un territorio in cui la criminalità non è solo di passaggio, come accade nei territori di frontiera, ma è stabile e radicata. Vogliamo ricordare, a questo proposito che in Regione giace ancora una proposta di legge che porta il nome di Osservatorio della legalità. Nella proposta, l'Osservatorio si renderebbe concreto in un comitato d’indirizzo composto da consiglieri regionali, un rappresentante della giunta e, a seconda della materia trattata, da rappresentanti delle associazioni antimafia, antiracket e usura, delle organizzazioni di imprenditori e commercianti. Uno strumento che possa essere di supporto agli uomini di giustizia, ma soprattutto un sostegno alle persone oneste che vedono mortificata la propria comunità ed anche la propria persona dal malaffare. Chiediamo al Sindaco di convocare, con carattere di urgenza, un tavolo di confronto con il Prefetto, i cittadini e le associazioni di categoria, affinché si valutino immediatamente soluzioni atte a evitare l'aria di pressante insicurezza che oramai si respira in citta. La sicurezza della città deve essere garantita dagli organi preposti senza dover ricorrere all’esercito e al coprifuoco notturno".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi