Dopo gli ultimi test Iannone pronto per la prima gara in Qatar - Il 26 marzo il via del campionato 2017
 
 
 

Vasto   Sport 14/03

Dopo gli ultimi test Iannone
pronto per la prima gara in Qatar

Il 26 marzo il via del campionato 2017

Iannone nei test in QatarTra due settimane prenderà il via ufficialmente la stagione 2017 della MotoGp. La gara di Losail, in Qatar, farà alzare il sipario su un campionato che alla viglia promette di dare spettacolo tra piloti che vanno a caccia di conferme e quelli che si preparano a vivere un'avventura tutta nuova. Tra questi ci sarà sicuramente Andrea Iannone in sella alla sua nuova moto, la Suzuki Ecstar GSX-RR, con tanta voglia di far bene e lottare da protagonista in ogni gara. 

Gli ultimi test, proprio in Qatar, hanno dato al pilota vastese indicazioni importanti per affrontare al meglio il debutto stagionale, anche se la classifica dei tempi dopo i tre giorni lo vede al 13° posto, a meno di un secondo da Vinales che ha fatto registrare il miglior tempo. "I test  in Qatar sono sempre molto difficoltosi - ha detto il manager tecnico Ken Kawauchi - perchè il tempo per girare non è molto ed è l'ultima occasione prima dell'inizio del campionato. Iannone ha avuto qualche difficoltà nei primi due giorni ma poi abbiamo trovato la giusta via per andare avanti nello sviluppo. Questo è molto importante e sono molto fiducioso per ciò che potranno fare i nostri piloti nella prima gara". 

È fiducioso anche il team manager Davide Brivio. "Alla fine possiamo dire di chiudere i test in Qatar con un sorriso, consapevoli di aver lavorato intensamente per trovare un buon set-up. Abbiamo potuto trovare soluzioni che permettono ad Andrea di guidare in maniera migliore per lui. Certo, ora si tratta di trasferire tutto il lavoro fatto nei test nel weekend di gara iniziando a fare sul serio. Ora che la stagione prenderà il via potremo vedere quali sono le nostre reali condizioni comparate con i nostri avversari".

Per Iannone "la cosa più importante è essere riusciti ad imparare ogni giorno qualcosa in più. L'ultima parte di giornata ci ha aiutato a comprendere cose importanti e capire in che direzione andare. Siamo riusciti ad avere un passo di 1'55 e quindi, alla fine, posso essere abbastanza contento. Soprattutto ho trovato molta confidenza con i freni, ora posso frenare meglio, cosa che non riuscivo a fare prima".  Il pilota di Vasto, nella sua prima stagione in Suzuki, può guardare con ottimismo all'esordio stagionale. "Credo di essere pronto, abbiamo buone possibilità e un buon potenziale - ha detto Iannone a motogp.com -  Sicuramente cercheremo di fare del nostro meglio, come già stiamo facendo".

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

     

    Chiudi
    Chiudi