Università di Chieti, interdetti per 6 mesi rettore e dg - Provvedimento del gop nell’ambito dell’inchiesta per abuso d’ufficio
 
 
 

Vasto   Cronaca 13/03

Università di Chieti, interdetti
per 6 mesi rettore e dg

Provvedimento del gop nell’ambito dell’inchiesta per abuso d’ufficio

La sede di Chieti dell'Università D'AnnunzioSei mesi di interdizione. Il gip del Tribunale di Chieti, Antonella Redaelli, li ha comminati al rettore dell'Università D'Annunzio di Chieti-Pescara, Carmine Di Ilio, e al direttore generale dell'ateneo, Filippo Del Vecchio, su richiesta del sostituto procuratore Giancarlo Ciani.

L'inchiesta, nella quale è ipotizzato il reato di abuso d'ufficio, è scattata a seguito della denuncia presentata dal professor Luigi Capasso, ex membro del consiglio d'amministrazione dell'Università D'Annunzio, per aver revocato senza preavviso, la nomina a componente del cda di Capasso, che avrebbe potuto optare fra il consiglio d'amministrazione o la direzione del Museo dell'ateneo. Entrambi, inoltre, sono accusati di aver falsificato la convenzione con il Provveditorato delle opere pubbliche di Lazio, Abruzzo e Sardegna, approvato dal cda e già inviato al Provveditorato.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi