"Paolucci e il Pd mortificano Olivieri e la città di Vasto" - Audizione in Commissione, Febbo lamenta l’assenza dei vertici di maggioranza
 
 
 

Vasto   Politica 11/03

"Paolucci e il Pd mortificano
Olivieri e la città di Vasto"

Audizione in Commissione, Febbo lamenta l’assenza dei vertici di maggioranza

Mauro Febbo"Il partito di maggioranza di questo Governo regionale e l’assessore regionale alla Sanità Silvio Paolucci, espressione di spicco del Partito Democratico, umiliano con la loro pesante assenza la stessa Commissione Sanità, il suo presidente Mario Olivieri e la Città di Vasto". Così il presidente della Commissione vigilanza e consigliere regionale Mauro Febbo a margine delle audizioni svolte a Palazzo dell'Emiciclo all’Aquila: "Dopo il mio intervento - spiega Febbo – il presidente della Commissione Sanità ha inteso convocare e audire l’onorevole Maria Amato, direttore reparto Radiologia dell'ospedale di Vasto in aspettativa, l’assessore regionale Silvio Paolucci, Pasquale Flacco, direttore generale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Giuseppe Mariotti, direttore sanitario e Giuseppe Palombo, primario di Radiologia, per confrontarsi sulle problematiche inerenti il servizio di Radiologia presso l'ospedale San Pio di Vasto. Inverosimilmente si è venuta a creare una situazione imbarazzante poiché al tavolo non si sono presentati né l’assessore alla Sanità né un consigliere del Partito Democratico, sminuendo e mortificando in questo modo sia la convocazione del presidente della Commissione Mario Olivieri, sia le problematiche e le criticità inerenti la Radiologia di Vasto, tra l’altro sollevata dalla stessa onorevole Maria Amato".

Come sottolinea lo stesso Febbo, "assenti anche il Movimento dei Cinque Stelle e i commissari della stessa maggioranza. Peraltro solo per garbo istituzionale e rispetto per gli auditi non ho chiesto, al momento dell’abbandono della seduta del capogruppo PD Mariani, la verifica della mancanza del numero legale che avrebbe vanificata la convocazione e ancor più mortificato Olivieri, la città e gli auditi. Mai si era verificato un’assenza e un pressapochismo così rilevanti, con forfait pesanti, soprattutto alla presenza del direttore Flacco e del primario Paolombo e l’onorevole Amato convocati appositamente per dare risposte. Una figuraccia che la dice lunga su come questo Governo regionale intenda affrontare la grave situazione del reparto di Radiologia di Vasto. Una realtà che peggiora giorno dopo giorno senza che ancora non vengano prese le opportune e immediate soluzioni. Pertanto, – conclude Febbo – mentre continuano i disagi nella Radiologia del San Pio, ci troviamo di fronte ad un Partito Democratico e alleati che non solo mortificano le istituzioni ed i suoi rappresentati, ma non trovano le giuste risposte ad una grave e perdurante realtà che da mesi si verifica presso un presidio ospedaliero importante come quello di Vasto".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi