Tre liste appoggiano Luciano. Ssd, centristi e Psi:ipotesi Travaglini - Il candidato del Pd sarà presentato sabato. Travaglini lascia incarichi in Regione
 
San Salvo   Politica 09/03

Tre liste appoggiano Luciano. Ssd,
centristi e Psi:ipotesi Travaglini

Il candidato del Pd sarà presentato sabato. Travaglini lascia incarichi in Regione

Paolucci e LucianoSaranno tre le liste a sostegno di Gennaro Luciano. Dopo il naufragio delle trattative con San Salvo Democratica, centristi e Psi, il Pd ha ufficializzato la candidatura del proprio segretario congelata dopo l'evento pubblico di inizio mese. Luciano sarà presentato alla città sabato 11 marzo alle ore 12 al centro culturale "Aldo Moro". Per l'occasione interverranno l'assessore alla Sanità Silvio Paolucci e il consigliere regionale Camillo D'Alessandro.
Nella disastrosa avventura di cinque anni fa, le liste in appoggio di Mariotti furono quella del Pd, Città Unita e Democratici per Mariotti. Alle prossime amministrative saranno Pd, Sinistra per San Salvo e Città Futura.

LA TRIADE PENSA A TRAVAGLINI - E dopo il tramonto dell'ipotesi Onofrillo, ora l'altra parte del centrosinistra della città è impegnata nella ricerca di un nuovo candidato. Le indiscrezioni fino a qualche giorno fa volevano un'altra pretendente donna (dopo l'attuale sindaco Tiziana Magnacca alla ricerca della conferma), ma all'orizzonte potrebbe esserci una seconda candidatura a sindaco di Fabio Travaglini

Fabio TravagliniIl diretto interessato cinque anni fa guidò l'Udc, ora potrebbe trovare l'appoggio dei principali competitor dell'allora Nuovo Centrosinistra. Contattato sull'argomento glissa e individua la settimana prossima come decisiva per definire il tutto. Consistenti indizi potrebbero essere però le sue recenti dimissioni dagli attuali incarichi in Regione Abruzzo nello staff di D'Alfonso; una mossa, questa, probabilmente fatta per evitare un ruolo a fianco del presidente regionale Pd e contemporaneamente rappresentare l'avversario della stessa area nella corsa a sindaco di San Salvo.

Infine, in Sinistra Italiana il dibattito è aperto sull'opportunità di partecipare con una propria lista alla tornata elettorale. È molto probabile che alla fine gli ex-Sel resteranno a guardare dall'esterno.

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi