Spettacoli 2013, notifica nulla: rinviata decisione sull’ex Giunta - Accolta l’eccezione presentata dall’avvocato Del Moro
 
 
 

Vasto   Cronaca 28/02

Spettacoli 2013, notifica nulla:
rinviata decisione sull’ex Giunta

Accolta l’eccezione presentata dall’avvocato Del Moro

L'avvocato Filippo Del Moro

AGGIORNAMENTO ORE 11.45 - L'avvocato Filippo Del Moro ha presentato un'eccezione di nullità per difetto di notifica nei confronti di Luigi Masciulli, ex assessore all'Urbanistica (in base all'articolo 415 bis codice procedura penale).
Il giudice l'ha accolta, rinviato gli atti alla Procura che ora dovrà riformulare una nuova richiesta di rinvio a giudizio per tutti e 9 gli indatati. Si allungano i tempi.

LA PRIMA NOTIZIA - Rinviata il 24 gennaio per consentire agli indagati di valutare riti alternativi, è fissata per oggi l'udienza preliminare in cui il gup del Tribunale di Vasto, Caterina Salusti, dovrà decidere se devono essere processate 9 persone, tra cui l'ex sindaco, Luciano Lapenna, e 6 assessori.

L'inchiesta della Procura riguarda l'organizzazione degli spettacoli relativi alla stagione estiva 2013 ed è coordinata dal procuratore capo, Giampiero Di Florio, che ha chiesto il rinvio a giudizio per i pubblici amministratori con l'ipotesi di reato di abuso d'ufficio aggravato in concorso. Oltre a Lapenna, la richiesta riguarda 6 assessori di allora: Vincenzo Sputore, Nicola Tiberio, Lina Marchesani, Anna Suriani, Mario Olivieri e Luigi Masciulli. Chiesto il rinvio a giudizio anche per il dirigente municipale Michele D'Annunzio e l'imprenditore Ferdinando Miscione, titolare dell'agenzia di spettacoli Muzak cui, nell'estate 2013, la Giunta affidò l'incarico di organizzare l'intero pacchetto degli eventi estivi del Comune, per un importo complessivo di 170mila euro, a fronte di un tetto massimo di 40mila euro previsto dalla legge per gli affidamenti diretti.

"Veniva omessa - si legge nella richiesta di rinvio a giudizio formulata dal procuratore - la pubblicazione di qualsiasi bando di gara, nonostante l'importo di spesa preventivato (comportante una spesa complessiva di 170mila euro per l'Ente), così come veniva omessa la procedura volta ad individuare almeno 5 candidati per la valutazione di altre proposte progettuali, giustificando tale scelta con l'urgenza di provvedere e sulla base di una riferita convenienza economica rispetto all'anno precedente. In data 1/7/2013 veniva assunta al numero di protocollo 2614 del Comune di Vasto la proposta di eventi presentata dall'agenzia Muzak". Il giorno stesso "in violazione - afferma il pm - degli obblighi di pubblicità e di congrua valutazione dell'offerta, venivano adottate la delibera e la determina" per "l'organizzazione degli spettacoli estivi". 

L'indagine è scaturita dall'esposto presentato da un altro promotore di eventi, Stefano Comparelli, che ora figura quale parte lesa insieme all'attuale sindaco, Francesco Menna, quest'ultimo in qualità di capo dell'amministrazione comunale.

Gli indagati sono difesi dagli avvocati Antonino Cerella, Antonio Boschetti, Fiorenzo Cieri, Giuseppe Gileno, Arnaldo Tascione, Giampaolo Di Marco, Fabio Giangiacomo, Marisa Berarducci e Filippo Del Moro. Comparelli è assistito dall'avvocato Francesco Carlesi.

Lo scorso 11 agosto si è discusso della vicenda in un Consiglio comunale straordinario richiesto dall'opposizione. Nel corso della seduta, Lapenna (ora consigliere comunale) ha dichiarato: "La Giunta ha dato solo l'atto di indirizzo al dirigente". Gli indagati si sono sempre mostrati tranquilli e convinti di aver operato legittimamente.Oggi giudice per le indagini preliminari deciderà se le 9 persone coinvolte devono essere giudicate dal Tribunale collegiale.

Guarda il video

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - Comparelli: "Fiducioso. La verità emergerà"

Inchiesta spettacoli - L'intervista a Stefano Comparelli - Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina

Video - Del Moro: "Non è un trucco per allungare i tempi"

Inchiesta spettacoli - L'intervista all'avvocato Filippo Del Moro - Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi