Primo giorno di test in Australia, terzo tempo per Andrea Iannone - In crescita il pilota vastese della Suzuki
 
Vasto   Sport 15/02

Primo giorno di test in Australia,
terzo tempo per Andrea Iannone

In crescita il pilota vastese della Suzuki

Andrea Iannone (www.suzuki-racing.com)Secondo appuntamento per la MotoGp nel cammino di avvicinamento all'inizio della stagione 2017 che partirà a fine marzo dal Qatar. Tutti i piloti sono arrivati a Phillip Island, in Australia (dove si tornerà in gara il 22 ottobre), per la sessione di test che segue quella di 15 giorni fa a Sepang. È il momento di mettere a punto le moto e iniziare a misurarsi con la concorrennza in vista di quella che si annuncia come una stagione entusiasmante. Tanto lavoro per Andrea Iannone in sella alla sua nuova moto, la Suzuki Ecstar GSX-RR, con cui il feeling sembra già essere ottimo.

Il pilota vastese, nella prima giornata di lavoro, ha percorso 70 giri complessivi, facendo segnare il terzo miglior tempo in pista, al 68° giro, in 1:29.926, quattro decimi in più di Marquez, il più veloce di giornata con 1:29.926, e dietro Valentino Rossi, secondo con 1:29.989. Iannone ha provato diverse soluzioni di set-up e configurazioni di elettronica, migliorando costantemente le sue prestazioni in pista. "L'inizio di giornata non è stato molto semplice - ha commentato il team manager Davide Brivio -. Abbiamo faticato per trovare un buon set-up per Andrea, rendendogli il lavoro complicato. Gli ingegneri, durante la pausa pranzo, hanno analizzato tutti i problemi e studiato le possibili soluzioni e alla fine la situazione è migliorata. Domani ripartiremo da questo punto per trovare conferme rispetto ai soluzioni adottate ed andare avanti con il miglioramento della moto".

Per Iannone, dopo una mattinata difficile, c'è stato un netto miglioramento del feeling con la moto che ha portato ad ottenere un buon tempo. "È positivo essere riusciti a risolvere la situazione del mattino perchè vuol dire che abbiamo la capacità di affrontare situazioni molto difficili e farle diventare positive. Domani abbiamo la possibilità di lavorare sia sul passo che sul giro secco, oltre ad introdurre ulteriori miglioramenti sulla moto. Siamo sulla buona strada". 

Iannone a colloquio nei boxI tempi del primo giorno a Phillip Island
1. MARQUEZ, Marc - Repsol Honda Team - 1:29.497 - Lap 53 / 68 
2. ROSSI, Valentino - Movistar Yamaha MotoGP - 1:29.683 +0.186 – Lap 76 / 77
3. IANNONE, Andrea - Team SUZUKI ECSTAR - 1:29.926 +0.429 - Lap 68 / 70 
4. VIÑALES, Maverick - Movistar Yamaha MotoGP - 1:29.989 +0.492 - Lap 26 / 64
5. CRUTCHLOW, Cal - LCR Honda - 1:30.065 +0.568 - Lap 61 / 61
6. PETRUCCI, Danilo - Octo Pramac Racing - 1:30.262 +0.765 - Lap 87 / 87
7. PEDROSA, Dani - Repsol Honda Team - 1:30.281 +0.784 - Lap 13 / 55
8. DOVIZIOSO, Andrea - Ducati Team - 1:30.410 +0.913 - Lap 16 / 64
9. MILLER, Jack - Team EG 0,0 Marc VDS - 1:30.426 +0.929 - Lap 80 / 82
10. FOLGER, Jonas - Monster Yamaha Tech 3 - 1:30.578 +1.081 - Lap 30 / 62
11. LORENZO, Jorge - Ducati Team - 1:30.631 +1.134 - Lap 33 / 61
12. BAUTISTA, Alvaro - Pull&Bear Aspar Team - 1:30.770 +1.273 - Lap 24 / 68
13. BARBERA, Hector - Reale Esponsorama Racing - 1:30.771 +1.274 - Lap 7/51
14. ESPARGARO, Aleix - Aprilia Racing Team Gresini - 1:30.802 +1.305 - Lap 26 / 28
15. ZARCO, Johann - Monster Yamaha Tech 3 - 1:30.867 +1.370 - Lap 77 / 80
16. ABRAHAM, Karel - Pull&Bear Aspar Team - 1:31.179 +1.682 - Lap 17 / 61
17. ESPARGARO, Pol - Red Bull KTM Factory Racing - 1:31.200 +1.703 - Lap 54 / 59
18. BAZ, Loris - Reale Esponsorama Racing - 1:31.249 +1.752 - Lap 56 / 60
19. RINS, Alex - Team SUZUKI ECSTAR - 1:31.432 +1.935 - Lap 66 / 66 
20. REDDING, Scott - Octo Pramac Racing - 1:31.755 +2.258 - Lap 33 / 59
21. LOWES, Sam - Aprilia Racing Team Gresini - 1:32.307 +2.810 - Lap 15 / 35
22. SMITH, Bradley - Red Bull KTM Factory Racing - 1:32.690 +3.193 - Lap 43 / 57 

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi