Olimpiadi di Italiano, le scuole Spataro e Paolucci in prima linea - Corso di potenziamento e poi le qualificazioni per le semifinali di Larino
 
Vasto   Cultura 09/02

Olimpiadi di Italiano, le scuole
Spataro e Paolucci in prima linea

Corso di potenziamento e poi le qualificazioni per le semifinali di Larino

Tutti pronti per le Olimpiadi di ItalianoIn questi giorni nella scuola primaria Spataro e nella scuola secondaria di primo grado Paolucci si sono tenute le gare d'istituto della Grammatica, che hanno avuto lo scopo di selezionare le squadre che parteciperanno alle Olimpiadi della Lingua Italiana. Come sottolineano dall'Istituto comprensivo 1, "hanno partecipato 38 alunni delle classi quinte e 50 delle scuole medie. Test a scelta multipla per selezionare 5 ragazzi della primaria e 5 ragazzi di terza media, più due riserve per ogni ordine di scuola, che dopo un corso di potenziamento della grammatica svolto a scuola, parteciperanno a prove on line per poi qualificarsi, speriamo, alle semifinali della decima edizione delle Olimpiadi della Lingua Italiana organizzate a livello nazionale a Larino".

"Il Comitato scientifico e il Comitato organizzatore - aggiungono dall'Istituto - sono presieduti rispettivamente dalla professoressa Giuliana Fiorentino dell'Università degli Studi del Molise e dal Dirigente dell’ Istituto Superiore Larino, professoressa Lucia Vitiello; partecipano inoltre la Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana, sotto il patrocinio della Fondazione I Lincei per la Scuola, della Regione Molise e del Comune di Larino, con il supporto tecnologico della Molise Dati SpA".

"Il 9 marzo e il 21 e 22 aprile ci saranno le gare, divise in tre step: di primo livello, semifinali e finali, presso l'Istituto Superiore di Larino. Ci saranno domande a risposta aperta su varie aree della grammatica: morfologia, sintassi, morfologia lessicale, semantica lessicale. Sono inoltre previsti quesiti sulla testualità e giochi linguistici, con un grado di complessità crescente a secondo dell'ordine di scuola. La scuola secondaria di primo grado Paolucci ha già partecipato alle altre edizioni precedenti, è la prima volta invece per la scuola primaria Spataro. La dirigente, professoressa Sandra Di Gregorio, ha incoraggiato molto i docenti a partecipare a questo importante evento, per sottolineare anche in maniera ludica l’importanza della riflessione sulla lingua".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi