Di Florio: "Indagini celeri, non ci sono state lentezze" - Il procuratore di Vasto fa il punto sull’inchiesta e replica alle polemiche
 
 
 

Vasto   Cronaca 02/02

Di Florio: "Indagini celeri,
non ci sono state lentezze"

Il procuratore di Vasto fa il punto sull’inchiesta e replica alle polemiche

Il procuratore di Vasto, Giampiero Di Florio, fa il punto sulle indagini in corso sull'omicidio di viale Perth e afferma che non ci sono state lentezze nella precedente inchiesta sulla morte di Roberta Smargiassi: "Dal momento dell'incidente all'udienza preliminare che doveva essere celebrata il prossimo 21 febbraio, solo 8 mesi; un tempo che non solo non evidenzia alcuna lentezza nello svolgimento delle indagini, ma segnala, al contrario, la celere trattazione del processo, respingendo qualsiasi diversa valutazione non fondata sui fatti. L'auspicio di aver chiarito una volta per tutte che la vicenda in esame non possa essere catalogata come episodio di lentezza della giustizia".

Guarda il video

Commenti


Video - Di Florio: "Indagini celeri, niente lentezze"

Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina



 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi